40 persone arrestate dalla polizia turca per riciclaggio di denaro su Twitch

40 persone arrestate dalla polizia turca per riciclaggio di denaro su Twitch

Il governo turco arresta 40 sospetti in un’indagine per frode su Twitch, inclusi i giocatori professionisti di League of Legends. Un arresto massiccio è stato correlato al riciclaggio di denaro e alla vulnerabilità della piattaforma Twitch Livestream.

Secondo un annuncio del Daily Sabah, la polizia turca ha arrestato 40 persone in un’operazione di puntura contro una serie di persone accusate di aver compiuto una truffa su Twitch. L’11 ottobre, un attacco alla piattaforma ha rivelato informazioni sul portale e sui creatori di contenuti. Per questo motivo, l’ufficio del procuratore capo di Istanbul ha avviato un’indagine su Twitch Turchia.

Durante le indagini, si sono resi conto che alcuni creatori di contenuti stavano ricevendo donazioni molto elevate.

LEGGI ANCHE :  Come guardare le qualificazioni CDL Major 4: streaming, programma, squadre

Fu in quel momento che si resero conto che queste persone stavano usando la piattaforma per riciclare denaro. Gli imputati avrebbero inviato bit tramite carte di credito rubate a determinati streamer.

Twitch Bit diventa un intermediario ideale per il riciclaggio di denaro criminale.

Sebbene i 40 nomi non siano stati resi pubblici, ci sono alcune figure di spicco, come l’ex giocatore professionista di LoL Theokoles. E l’ex giocatore del BBL Queens Toprakçı (che ha lasciato la squadra dopo le accuse relative a questa attività). I nomi importanti includono gli streamer “Apollocs”, “Figonatci”, “FoxVelox”. Questo arresto arriva 2 mesi dopo lo scandalo di diversi streamer e membri di società di produzione di giochi. Queste persone sono state accusate di aver utilizzato i fondi delle carte di credito rubati convertendoli in Twitch Bits.

La polizia ha catturato molti documenti e documenti essenziali durante la perquisizione delle case e degli uffici dei detenuti e ha ottenuto molte prove vitali. Anche su Twitter c’è una registrazione di poliziotti che fanno irruzione nella casa di uno dei sospettati. Finora, il denaro truffato da questi sospetti ha raggiunto 1 milione di dollari. Un funzionario del Parlamento ha criticato la piattaforma Twitch per tutto questo senza alcuna azione.

LEGGI ANCHE :  Stewie2K risponde all'ex allenatore EG EVY: "Non posso credere di aver avuto rispetto per quest'uomo"

Riciclaggio di denaro

Secondo Jake Lucky, questo gruppo di persone ha creato una serie di bot per visualizzare annunci e frammenti di fattoria. Hanno persino inviato questi bit ad altri streamer per trasformarli in valuta reale. Ovviamente è una frode, una delle eccezioni quando si tratta di rimborsare il denaro ai legittimi proprietari.

Come affermato nel rapporto originale, gli streamer che hanno partecipato a questa frode erano consapevoli del fatto che le donazioni venivano inviate da carte rubate. Questa truffa è stata portata all’attenzione del parlamento turco in seguito al campanello d’allarme di Jahrein, un creatore di contenuti.

Secondo Dexerto, questo scandalo ha indotto Twitch ad agire contro più di 150 partner della piattaforma in Turchia. Sebbene i rapporti affermino che 50 persone sono state arrestate, sembra che stiano ancora cercando altri quattro sospetti. Non solo, ma tra i detenuti ci sono diversi minorenni. Ora non ci resta che attendere per avere maggiori informazioni su questo complicato caso di riciclaggio di denaro.

LEGGI ANCHE :  Leak mostra la nuova campionessa di LoL Nilah e le sue abilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.