5 campioni della Lega hanno bisogno di un aggiornamento a metà campo

5 campioni della Lega hanno bisogno di un aggiornamento a metà campo


Gli aggiornamenti di medio livello sono di gran moda League of Legends quest’anno. Dopo che Olaf e Taliyah hanno entrambi ricevuto aggiornamenti di medio livello nella Patch 12.9, molti altri campioni, tra cui Rell e Swain, sono entrambi nell’elenco delle priorità di Riot Games per una mini-rielaborazione.

Un aggiornamento intermedio non è classificato come una rielaborazione totale o un aggiornamento per un campione. Invece, si concentra su una manciata di abilità, modificandole leggermente per migliorare la fattibilità competitiva dei campioni. In passato, campioni come Xin Zhao e Lucian sono stati presi di mira con aggiornamenti a metà campo per rivitalizzare e modificare il modo in cui venivano giocati, in particolare sul palcoscenico professionistico.

E mentre Riot ha i suoi piani per aggiornare alcuni Lega campioni, un elenco di oltre 150 campioni, molti dei quali sono stati rilasciati anni fa senza un aggiornamento, può essere travolgente. Sebbene Riot abbia in genere una solida esperienza nel mantenere aggiornati i campioni, ce ne sono ancora alcuni che hanno un disperato bisogno di una leggera spinta per riportarli alla velocità.

Eccone cinque Lega i campioni che riteniamo abbiano bisogno di un aggiornamento a metà campo.

Karthus

Immagine tramite Riot Games

Karthus è facilmente uno di questi Legai campioni più noiosi. Con un kit semplicistico e un limite di abilità basso, il Cantamorte ha bisogno di una sorta di spinta per renderlo attraente da giocare come alcuni degli altri maghi del gioco. Al suo interno, il principale intrigo di Karthus si presenta sotto forma del suo ultimo, Requiem. Oltre alla sua iconica fonte di danni estesa a tutta la squadra, Karthus ha un disperato bisogno di un aggiornamento per le sue altre abilità, in particolare il suo poco brillante Wall of Pain (W).

LEGGI ANCHE :  Le sentinelle iniziano la ricostruzione di VALORANT con due ex giocatori di XSET

Inoltre, Karthus ha viaggiato molto lontano dalle sue origini originali di mago di controllo della corsia centrale. Risalente al 2019, il campione è stato giocato nelle posizioni nella giungla o nella corsia inferiore durante 161 delle principali partite professionistiche della regione in cui è apparso, secondo Lega sito di statistiche Games of Legends. È stato giocato come difensore centrale in sole 12 partite nelle ultime tre stagioni.

Azir

Immagine tramite Riot Games

Azir è stato assolutamente sventrato dalla sua prima uscita nel 2014 e rimane l’ombra di se stesso. Se dovessi tornare indietro e guardare l’Azir Champion Spotlight del 2014, vedresti diverse abilità che semplicemente non esistono più. Attualmente, l’Imperatore delle Sabbie è incredibilmente meta-dipendente e viene alla luce solo quando i campioni di zonazione sono in prima linea nella classifica del potere della corsia centrale. Affinché Azir tornasse alla ribalta come scelta universale e affidabile, avrebbe dovuto essere più efficace all’inizio del gioco tramite i suoi Soldati della sabbia, oltre ad avere un controllo più affidabile della folla al di fuori di quelli particolarmente difficili da tirare fuori ” Shurima Shuffle.

Taric

Immagine tramite Riot Games

Taric è stato una scelta di nicchia nella meta di supporto sin dalla sua rielaborazione in piena regola nel 2017. Anche se sconfina nel servire come uno pseudo-off-tank e un incantatore dedicato, Taric non riesce mai a trovare il suo angolo di rilevanza. I campioni che scivolano in un ruolo di supporto più tradizionale e lo fanno in misura maggiore di lui sono stati molto più importanti nel meta negli ultimi anni. Nomi come Leona e Nautilus hanno frenato il mercato in termini di durata del coinvolgimento e del combattimento di squadra, mentre campioni come Nami e Karma sono incantatori di gran lunga più importanti.

LEGGI ANCHE :  Gotham Knights ha giocato: i nuovi cavalieri di Batman lo hanno davvero lasciato strappare

Un aggiornamento di medio livello che aggiunge più profondità alle sue abilità principali, Starlight’s Touch (Q) e Dazzle (E), potrebbe rendere Taric una scelta più intrigante e avvincente. Nel loro stato attuale, queste abilità agiscono rispettivamente come una cura con un clic e uno stordimento ritardato in linea retta, quindi dare loro un lifting potrebbe rendere Taric non solo una scelta più forte, ma anche più divertente da giocare, anche.

Teemo

Immagine tramite Riot Games

Teemo è stato invisibile sul palco competitivo per tutto il tempo Lega‘S storia, e sembra che Riot non abbia alcun desiderio di renderlo un campione seriamente competitivo (è stato potenziato solo cinque volte negli ultimi tre anni, secondo la sua Patch History). C’è poco che apporta alla composizione della squadra al di fuori del suo stile di gioco ingannevole e del fastidio contro cui giocare durante la fase in corsia.

Nonostante il suo stato di “meme”, Teemo potrebbe davvero vedere il suo aumento del tasso di scelta se avesse avuto qualche tipo di utilità oltre al suo Dardo accecante (Q) nella fase in corsia e Trappola nociva (R) a fine partita. Teemo non ha alcun controllo della folla (a parte il suo cieco) fino al livello sei, e anche in questo caso, la sua abilità suprema può essere contrastata da un oggetto totalmente gratuito in Oracle Lens. L’unico modo serio per dare a Teemo abbastanza energia per resistere ad altri top laners a distanza e incentrati sulle molestie della sua classe – campioni come Graves, Kennen, Vladimir e altri – è aumentare il suo potenziale di combattimento di squadra. In questo momento, il suo stile di gioco unidimensionale si concentra interamente sul catturare i nemici fuori posizione e ridurli lentamente. Sebbene Teemo possa certamente essere una seccatura, i problemi che pone alle squadre nemiche sono fin troppo facili a cui rispondere perché possa avere un valore significativo nella composizione della squadra.

LEGGI ANCHE :  Guida di Widowmaker, intrappola la tua preghiera

Annie

Immagine tramite Riot Games

La più grande pretesa di fama di Annie è che ruota attorno all’essere una campionessa “facile” per i nuovi giocatori con cui imparare il gioco. Anche se si adatta perfettamente a quel ruolo, non ci sono molte ragioni per cui i giocatori esperti la riprendano e la spingano davvero in prima linea nel meta. Un aggiornamento di medio livello di Annie dovrebbe molto probabilmente aumentare la gamma delle sue abilità per tenere il passo con altri maghi di controllo di vasta portata come Syndra e Viktor, mentre forse dovrebbe ridurre i suoi rapporti di danno come contromisura.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.