Anche Hollywood può imparare una o due cose dai combattimenti mozzafiato in Midnight Fight Express

Anche Hollywood può imparare una o due cose dai combattimenti mozzafiato in Midnight Fight Express


Questa sandbox d’azione offre più di molti blockbuster. Ti presentiamo in dettaglio l’eccezionale progetto di uno sviluppatore solista.

Adoro il cinema d’azione brutale in cui i protagonisti combattono e/o si fanno strada attraverso centinaia di avversari nel modo più elegante possibile. John Wick è solo l’ultimo di una lunga serie di colpi di esercito, vendetta e arti marziali, in cui inalo felicemente tutti i popcorn nei primi cinque minuti.

Tuttavia, secondo me, i giochi raramente riescono a trasferire esattamente questa sensazione cinematografica uno contro uno sul mio computer di casa: le eccezioni confermano la regola, ovviamente, e titoli come Batman: Arkham o Ghost of Tsushima almeno si avvicinano ai miei occhi . Tuttavia, con il loro mondo aperto che include innumerevoli attività secondarie, sono semplicemente troppo ampi per me per offrire una scarica di adrenalina davvero focalizzata in cui una situazione di battaglia indimenticabile segue l’altra.

Se sto gareggiando contro avversari comprensibili o masse di nemici senza volto in definitiva non è il fattore decisivo. Piuttosto, ho bisogno di quel pizzico di finezza qualitativa che alla lunga mi affascina. Questa può essere una buona parte di malinconia e disperazione, come nei primi due giochi di Max Payne, di cui i fan sono ancora entusiasti circa due decenni dopo. O sequenze di combattimenti con coreografie mozzafiato che ti piacerebbe rivedere in seguito al rallentatore.

La sfida per gli sviluppatori non è far sembrare i loro combattimenti come se fossero composti solo da un piccolo numero di pezzi mutevoli, anche se devono essere azionabili con il numero limitato di pulsanti su un controller. Lo sviluppatore solista polacco Jacob Dzwinel risolve il dilemma con il suo picchiaduro dall’alto verso il basso Midnight Fight Express (MFE in breve) in un modo apparentemente semplice: assurda varietà sensibile al contesto abbinata a animazioni di motion capture fluide e burrose.

Di cosa si tratta: Come ex pezzo grosso della malavita, torni bruscamente dal pensionamento anticipato come John Wick per impedire alla criminalità organizzata di prendere il controllo della città prima dell’alba. Il seguente trailer della gamescom ti dà una prima impressione del gameplay, anche se mostra solo una frazione di ciò che è incluso nella piccola centrale elettrica:

Più di tutto

Di quante armi ha bisogno un gioco? Quanti finalisti? La maggior parte degli sviluppatori risponde a questa domanda con una o due dozzine. Midnight Fight Express può solo ridere stancamente di questo. Riassumerò per te i numeri orgogliosi del combattente:

  • 100-150 armi: Che si tratti di uno sturalavandini o di una katana, di una mazza o di un bazooka, l’arsenale di MFE contiene praticamente tutto ciò con cui i giocatori amano combattere. Il tutto è suddiviso in un totale di nove categorie di animazione, che forniscono a ogni tipo di arma animazioni di attacco indipendenti.
  • Circa 100 finalisti e 120 animazioni di contropiede: Se hai intenzione di mettere degli stuntman in tute motion-capture, potresti anche farli sudare. Quale animazione viene riprodotta dipende da te, dalla tua selezione di talenti, dalla tua arma, dall’arma del tuo avversario e dal tipo di avversario.
  • Finisher per ambienti interattivi: Oltre al già eccessivo catalogo di mosse mortali, le condizioni locali possono anche essere incorporate nella tua coreografia in qualsiasi momento. Può essere un pozzo, un distributore di bevande, un ventilatore, un lavandino o una moltitudine di altri oggetti ambientali. Oltre a vari film, lo sviluppatore cita apertamente Sleeping Dogs come uno dei grandi modelli di ruolo.
  • Ampie possibilità di personalizzazione: Grazie alle abilità e alle combo imparabili, puoi gradualmente specializzare il tuo stile di combattimento. Dovrebbero esserci un totale di 200 contenuti sbloccabili, 150 dei quali sono modifiche visive solo per il tuo personaggio. Sei regioni del corpo possono essere vestite individualmente e persino tatuate. I boss a volte avranno anche una pelle per tutto il corpo.
  • Decine di tipi di nemici: I vari avversari differiscono per punti ferita, abilità e strategie di difesa. Alcuni di loro portano scudi o due armi contemporaneamente, anche se questo è negato al giocatore.
  • Tre atti con 41 livelli costruiti a mano: Ogni sezione promette un’azione senza interruzioni, ognuna con i propri ritmi di synth del compositore Noisescream, e dovrebbe richiedere 5-10 minuti per essere completata, a seconda della difficoltà. La modalità sandbox, che viene sbloccata nel corso del gioco, così come le sfide croccanti dovrebbero rendere il tempo di gioco totale di 8-12 ore. Nei tre atti della storia puoi leggere 18.000 parole di dialoghi opzionali in lingua tedesca (generalmente non c’è uscita vocale). Ma se non ne hai voglia, puoi saltare tutto questo.
LEGGI ANCHE :  I super-influenzatori competono nel torneo di League of Legends

Il compositore fornisce un assaggio della colonna sonora di guida in cinque mini-anteprime sul suo (canale YouTube)

grafica piatta, sistema di combattimento profondo

È ovvio che il titolo Unity non rispolvererà alcun premio grafico con il suo aspetto piuttosto spartano, ma come spesso accade, sono i valori interiori la vera attrazione. In questo caso, la profondità del sistema di combattimento centrale.

Nelle risse descritte come “ipercinetiche”, ho sconvolto gli avversari con combo di attacchi leggeri e pesanti, quindi li ho buttati fuori dal campo con finali efficaci. Usando le opportunità di contrattacco codificate a colori, simili alla serie Batman Arkham, posso bloccare gli attacchi (bianco), parare (giallo; richiede talento) o schivarli con un tiro (rosso).

I suddetti finalisti combo richiedono solo da due a tre colpi in rapida successione, a seconda dell’arma, che spingono il tuo avversario a meno del 50 percento di salute. In questo modo mangio un numero enorme di nemici in rapida successione e, grazie alle innumerevoli variabili, in modi sempre nuovi.

Analogamente alla consanguinea Hotline Miami, le armi da fuoco raccolte hanno solo un caricatore prima di passare in secondo piano o gettarle in ingombranti battitori da mischia. Le armi da mischia adeguate, d’altra parte, si rompono dopo sei-dieci attacchi e richiedono un ritorno ai miei pugni appena meno letali.

Grazie alla simulazione fisica ricca di effetti e all’eccellente feedback sui colpi, la sensazione di combattimento è sempre comprensibile e trasforma ogni confronto in una danza mortale unica. In modo che io possa condividerli anche con gli amici, c’è un registratore gif integrato come in My Friend Pedro. A proposito, puoi anche disattivare gli effetti del sangue o portarli a livelli esagerati in cui anche gli arti volano in giro. Lo stesso sviluppatore preferisce l’impostazione standard realistica.

Stranamente, esiste già un mod set di mosse (Nexusmods) che incorpora gli stili di combattimento di Midnight Fight Express nel picchiaduro hardcore Sifu. Se hai già prurito nei muscoli delle arti marziali dopo questa presentazione del gioco, sentiti libero di leggere la nostra recensione: Sifu si concentra maggiormente sui combattimenti uno contro uno e, con i suoi alberi del talento tagliati per questo, ti consente di personalizza il tuo stile di combattimento anche più di MFE.

Sifu in prova: il combattimento di arti marziali di Sifu è tra i migliori che abbia mai giocato.

Un sandbox come piace a me

Oh no, l’ha paragonato a Sifu. Sicuramente questo significa che Midnight Fight Express è anche un duro kung fu per anime oscure per masochisti, giusto? Affatto! Perché in MFE la personalizzazione non è importante solo per l’aspetto e il comportamento di combattimento del tuo protagonista.

Per prima cosa, il livello di difficoltà può essere personalizzato nei minimi dettagli: mentre i personaggi più forti possono giocare senza alcuna cura, la tua salute si rigenera in parte da sola ai livelli di difficoltà più bassi.

Nei livelli lineari, tuttavia, c’è comunque poco tempo per riprendere fiato, perché il gioco è in realtà progettato per combattimenti rapidi e morti rapide. I posti di blocco giusti rigenerano completamente la mia vita dopo ogni morte, quindi non sono più mezzo morto davanti a un capo ogni volta.

D’altra parte, in seguito sblocchi una modalità sandbox o parco giochi in cui puoi modellare la tua esperienza di gioco quasi completamente da solo. Dai tipi di nemici alla varietà di armi alla musica che suona, posso provare e provare le mie abilità e i miei talenti combo a mio piacimento qui.

Se vuoi misurare le tue abilità contro gli altri, non otterrai una modalità multiplayer al rilascio (lo sviluppatore sta almeno pensando a un’arena cooperativa con ondate di avversari come DLC), ma otterrai punteggi e classifiche di livello .

LEGGI ANCHE :  Il capo allenatore di CS:GO, sAw, estende il contratto con ENCE

In alcuni punti della storia, il gioco mi fornisce compagni di intelligenza artificiale. Se davvero non voglio giocare con loro, posso semplicemente abbatterli e andare avanti da solo. Sì, MFE mi permette davvero di suonare esattamente come ritengo opportuno, fino all’ultima conseguenza.

Animazioni dal professionista

Lo studio di motion capture SuperAlloy Interactive è responsabile delle animazioni estremamente fluide e variegate. (Nel loro portfolio), compaiono anche titoli di alto profilo come l’avventura d’azione God of War, il gioco d’azione di sopravvivenza The Last of Us 2, lo sparatutto multiplayer Destiny 2 o la serie di successo Altered Carbon.

Nei 400 metri quadrati dell’azienda vicino a Las Vegas, pugni, calci, salti e lanci sono stati registrati per giorni utilizzando speciali tute XSENS, appositamente progettate per operazioni di combattimento ravvicinato così intense. Nel frattempo, lo sviluppatore Jacob Dzwinel ha seguito l’azione dalla sua casa in Polonia tramite Skype e ha elaborato le numerose animazioni insieme al coordinatore degli stunt Eric Jacobus.

Le tecniche di combattimento rappresentate nel gioco sono un misto di boxe classico e wrestling, risse più selvagge, arti marziali coreane Taekwondo e Hapkido, nonché la Muay Thai thailandese, nota anche come boxe thailandese.

In questo video potete vedere in modo impressionante come i movimenti dei quattro stuntmen si trasformano in animazioni in Midnight Fight Express:

Dopo circa tre anni di sviluppo, Midnight Fight Express è finalmente previsto per il rilascio su Steam e tutte le principali console, incluso Switch, nel terzo trimestre del 2022. È prevista anche una versione GoG. Sulla base di una voce rivelatrice su (SteamDB), al momento ci aspettiamo la fine di agosto.

Conclusione editoriale

So cosa stai pensando: cinque ore di gioco per una campagna? Non basta nemmeno per un fine settimana! Ma poiché questa sandbox d’azione offre una varietà così enorme, so già che trascorrerò almeno cinque volte più tempo qui e non sarò solo io. È stato lo stesso con Hotline Miami, che richiede anche solo cinque ore per un singolo playthrough.

La vera star dello spettacolo, però, è l’abbondanza e la qualità delle animazioni. Mentre Vampire: Swansong era un buon gioco nonostante le sue macabre animazioni, qui un singolo sviluppatore, con l’aiuto di alcuni professionisti degli stunt, riesce a evocare un balletto di combattimento senza precedenti sugli schermi.

Penso che Midnight Fight Express sarà la nostra migliore opportunità per riprodurre i nostri film d’azione preferiti e aggiungere le nostre mosse folli nel prossimo futuro, soprattutto se la modalità sandbox diventa così granularmente configurabile come annunciato.

Cosa ne pensi di MFE? Riesci a convincerti delle battaglie meravigliosamente coreografate e variegate o alla fine sei scoraggiato dalla prospettiva dall’alto verso il basso? Sentiti libero di condividere i tuoi pensieri con noi nei commenti!



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.