Cavalli oscuri, MVP e qualificazioni mondiali: 3 domande urgenti in vista della divisione estiva LEC 2022

Cavalli oscuri, MVP e qualificazioni mondiali: 3 domande urgenti in vista della divisione estiva LEC 2022


Il palcoscenico è pronto, le partite sono state decise e i fan saranno ai cancelli dello studio a Berlino per l’inizio della divisione estiva della LEC 2022. Tensione ed eccitazione si mescolano per l’inizio della seconda frazione dell’anno che deciderà i tre League of Legends squadre che rappresenteranno l’Europa ai Mondiali 2022.

Poche ore ci separano dall’inizio della superweek del 17 giugno, ma molte domande ronzano nella testa di Lega i fan che, ripensando all’imprevedibilità del risultato di G2 Esports nello Spring Split, si chiedono se questo Summer Split porterà nuove sorprese.

Imparentato: LEC 2022 Summer Split: risultati, classifiche e calendario

Tre di Dot Esports’ Lega gli scrittori hanno risposto ad alcune di queste domande mentre i fan si preparavano per l’inizio della Summer Split della LEC.

Quale squadra è il tuo cavallo oscuro contendente al campionato LEC dell’estate?

Immagine tramite Riot Games/LEC Flickr

Cecilia Ciocchetti: Excel Esports

Dopo tre anni, Excel è finalmente arrivato ai playoff della LEC grazie al loro duro lavoro e perseveranza, insieme all’aggiunta di Mikyx dopo l’inizio della stagione. Nonostante abbia portato un elenco di veterani come quello del Team Vitality in gara cinque, tuttavia, Excel è uscito dai playoff al primo turno.

Considerando i plausibili miglioramenti apportati dai giocatori durante la bassa stagione sia individualmente che come squadra, Excel ha tutte le risorse necessarie per raggiungere la fase dei playoff del Summer Split. Dovranno giocare con sicurezza e uno stile di gioco aggressivo per cogliere alla sprovvista i loro avversari e mantenere una posizione alta nella classifica della stagione regolare, però.

Dopo il loro inizio come sfavoriti all’inizio dello Spring Split e diverse divisioni con il settimo posto, Excel è finalmente a caccia e il solo raggiungimento dei playoff non è più l’obiettivo.

Rijit Banerjee: MAD Lions

Etichettare i MAD Lions come i cavalli oscuri potrebbe confondere i fan che non si sono sintonizzati sulla stagione primaverile della LEC quest’anno. I MAD Lions si sono comportati molto bene durante la loro stagione 2021 come campioni in primavera e in estate, rendendoli i favoriti per il 2022. Ma hanno perso rispettivamente Humanoid e Carzzy contro Fnatic e Vitality. Successivamente, li hanno sostituiti con Steven “Reeker” Chen e William “UNF0RGIVEN” Nieminen, anche se non hanno prodotto alcun risultato desiderato. Non sono riusciti a qualificarsi per i playoff dello Spring Split 2022 e sono arrivati ​​​​settimi nella stagione regolare.

La squadra spagnola ha avuto molteplici preoccupazioni durante la divisione, dalla prestazione al di sotto della media di Armut e dall’instabilità di Reeker nella corsia centrale, con quest’ultimo che si è assicurato il numero più basso di uccisioni (39) tra le altre corsie centrali nello Spring Split, secondo Lega sito di statistiche Oracle’s Elixir. Tuttavia, non tutto era del tutto triste e triste. Elyoya, Kaiser e UNF0RGIVEN hanno avuto fenomenali divisioni personali, ma non hanno potuto esibirsi abbastanza bene da spingere la loro squadra oltre il traguardo.

Passando alla Summer Split, MAD ha lasciato che Reeker scegliesse l’ex Fnatic di corsia centrale Nisqy per riempire il vuoto lasciato da Humanoid. Con la sua esperienza, potrebbe essere l’ultimo pezzo del puzzle nelle combinazioni caotiche della squadra per portare equilibrio e stabilità alla squadra. I MAD Lions cercheranno di superare le loro precedenti aspettative e di dominare di nuovo la scena europea quest’estate.

LEGGI ANCHE :  Fonti: Shopify Rebellion nelle discussioni per firmare il roster di Luminosity Gaming VALORANT

Tyler Esguerra: Misfits Gaming

La scorsa stagione, Misfits Gaming ha visto due delle loro giovani star incidere i loro nomi nei libri di storia della LEC. Jungler Lucjan “Shlatan” Ahmad si è aggiudicato il premio Rookie of the Split mentre Vincent “Vetheo” Berrié, fenomeno 19enne della squadra, ha portato a casa il premio MVP per la primavera. Ma questi riconoscimenti individuali sono finiti per essere premi di consolazione per i due poiché la mancanza di esperienza della squadra ha portato a un’uscita anticipata dai playoff.

Quest’estate, la banda di adorabili Misfits d’Europa dovrà alzare il fuoco se vorranno sfidare i vertici delle migliori squadre della LEC. Potrebbero essere arrivati ​​​​terzi durante la stagione regolare, ma dopo la rinascita di G2 e le pause rivitalizzanti per squadre come Vitality, Fnatic, Rogue e MAD, Shlatan e Vetheo devono salire di livello ancora di più per portare la loro squadra in finale. Hanno l’abilità individuale, ma sarà la loro capacità di adattarsi e innovare con strategie che potrebbero portarli all’oro.

Chi vince l’MVP del Summer Split?

Immagine tramite Riot Games/LEC Flickr

Cecilia Ciocchetti: Hylissang

Nonostante non sia arrivato durante i playoff, Fnatic ha avuto un ottimo inizio d’anno. Il roster composto da veterani si è esibito in modo dominante nella maggior parte delle partite, rendendo l’aggiunta di due giocatori a una squadra così coesa come un gioco da ragazzi. E la componente chiave di questo elenco è il suo supporto, Hylissang.

Attraverso alti e bassi, Hylissang è sempre lì e nel posto giusto al momento giusto. La sua presenza è schiacciante in corsia, specialmente su alcuni campioni che possono persino fargli sembrare spaventoso per un supporto. È un giocatore completo e la sua presenza è preziosa non solo nel gioco ma anche come pietra angolare della squadra. Nei suoi tanti anni con i Fnatic, il giocatore bulgaro è stato una costante ed è ormai una presenza consolidata in Europa Lega scena.

Ovviamente, l’MVP del Summer Split sarà giudicato in base alle prestazioni del giocatore durante la regular season dagli occhi esperti di esperti del settore. Ma possiamo immaginare che la voglia sfrenata di Fnatic di raggiungere i Mondiali sia sufficiente a riaccendere il desiderio del “professore” di andare oltre i propri limiti.

Rijit Banerjee: Cappellini

Caps, o dovrei dire “Clap?” Il veterano della corsia centrale per G2 è sempre stato nelle discussioni per il titolo di “più grande di tutti i tempi” tra le corsie centrali europee, tutto per le giuste ragioni. È stato la spina dorsale della squadra G2 di maggior successo, che ha vinto l’MSI 2019, e in quel torneo Caps è stato l’MVP della squadra. Ogni volta che il 22enne inizia a dare il meglio di sé, G2 vince il jackpot e la squadra sembra fondamentalmente forte sulla carta. Quest’anno, Caps è tornato alla sua forma migliore dopo un leggero calo nelle sue prestazioni.

LEGGI ANCHE :  Il campione del mondo della lega Toyz si dichiara colpevole di accuse di droga

Caps ha avuto il maggior numero di uccisioni (76) durante i playoff dello Spring Split e la sua forma impeccabile è stata uno dei motivi per cui G2 ha fatto una miracolosa corsa dalla parentesi inferiore per conquistare il titolo. La sua capacità di capire e adattarsi al ritmo della partita lo rende una risorsa insostituibile per la squadra. Aggiungi una spruzzata di forma solida e outplay fluidi, e la squadra ha il potenziale per trasformare qualsiasi brutta situazione a proprio favore. La forma fenomenale di Caps è continuata anche all’MSI 2022, dove ha ottenuto il secondo maggior numero di uccisioni proprio dietro a Xiaohu, facendo sentire la sua presenza sulla scena internazionale.

Caps continua a dominare gli altri giocatori di corsia centrale grazie al suo spirito e alla sua adattabilità. Non dovrebbero esserci dubbi sulla sua capacità di essere incoronato MVP del Summer Split.

Tyler Esguerra: Elyoya

L’orgoglio dell’Europa ha trovato un nuovo leader con l’ex centrocampista dei Fnatic Nisqy che si è unito al roster dopo una separazione dal gioco professionistico. Eppure, sarà il loro giovane energico da giungla che potrebbe essere il giocatore più prezioso della lega.

Javier “Elyoya” Prades Batalla è stato uno dei jungler più esplosivi della lega da quando si è unito l’anno scorso. E con un giocatore come Nisqy al suo fianco, la stella spagnola potrebbe avere una grande spaccatura. Il veterano della corsia centrale ha uno stile di gioco di supporto ed è disposto a giocare con campioni come Twisted Fate, Ryze e persino Seraphine per girovagare e aiutare i suoi compagni di squadra nelle scaramucce a inizio partita.

Se Elyoya riceve il backup da una delle migliori corsie centrali in Europa, la sua aggressività potrebbe essere ulteriormente potenziata, soprattutto se sa di avere Nisqy per fornire più controllo della folla e danni da sopra la sua spalla. Tuttavia, la star di 22 anni è abbastanza flessibile da giocare in più stili e sarà un perno del successo di MAD dall’inizio della stagione ai playoff.

Quali squadre arrivano ai Mondiali?

Immagine tramite Riot Games/LEC Flickr

Cecilia Ciocchetti: G2, Rogue, Fnatic

È difficile immaginare un campionato del mondo senza G2, Fnatic o Rogue quest’anno. Guardando indietro solo all’ultimo Spring Split, non è difficile capire perché queste tre squadre siano state un appuntamento fisso ai Mondiali.

Con il progredire della stagione, i giocatori di G2 si sono abituati l’uno all’altro e sono cresciuti immensamente nell’arco di poche settimane, vincendo il trofeo LEC per la nona volta e arrivando all’MSI. Con l’arrivo dell’estate, i fan si aspettano che il loro talento e la loro abilità sboccino pienamente.

LEGGI ANCHE :  OpTic afferma il dominio su Evil Geniuses grazie alla vittoria per 2-0 nei playoff NA VCT

Fnatic ha anche subito alcune modifiche durante la prima offseason dell’anno. Ma la sinergia tra i giocatori si è trovata subito, e le prestazioni coese e coerenti Lega i fan attesi da Fnatic sono stati consegnati.

L’inizio del 2022 ha visto anche cambiamenti in casa Rogue, che ha mantenuto la stabilità di essere la squadra più alta nella stagione regolare. Sfortunatamente per i fan, ancora una volta non sono riusciti a ottenere lo stesso successo nei playoff, finendo sul podio ma senza il trofeo in mano. La crescita e la dedizione di Rogue li hanno portati da un perenne settimo posto a un posto stabile sul podio, e la costanza delle loro prestazioni potrebbe far loro guadagnare ancora una volta un biglietto per il Campionato del Mondo, forse anche il trofeo europeo.

Rijit Banerjee: G2, Fnatic, MAD Lions

I contendenti europei per i Mondiali saranno G2 e Fnatic poiché entrambe le squadre hanno dimostrato più e più volte perché sono considerate le migliori organizzazioni della LEC. Non sarebbe una sorpresa se queste due squadre fossero in cima alla lista di quasi tutti i fan europei che afferreranno un biglietto per i Mondiali quest’anno.

La terza scelta è difficile da fare considerando l’agguerrita concorrenza della Summer Split. Squadre come Rogue, Misfits, Vitality e MAD Lions creano solide prospettive per rappresentare l’Europa sulla scena internazionale. Hanno tutti un sacco di esperienza e sinergia tra i loro ranghi per farlo funzionare ai vertici. Rimarrei fedele alla mia scelta da cavallo oscuro, i MAD Lions, semplicemente perché sono una squadra affidabile. Hanno raggiunto la vetta in passato e avranno fame di esibirsi e vincere questa divisione. Pertanto, se il loro arco di redenzione va a segno, dovrebbe causare parecchi sconvolgimenti in questa stagione.

Tyler Esguerra: G2, Fnatic, MAD Lions

Ci sono solo poche cose garantite nella vita: morte, tasse e G2 vs Fnatic. Quest’anno, la rivalità è diventata ancora più forte dopo che i samurai residenti in Europa hanno distrutto la competizione attraverso il girone inferiore dei playoff dello Spring Split. I Fnatic torneranno sicuramente con la vendetta in mente dopo essere stati completamente lavati dai combattimenti a squadre superiori di G2 nel loro secondo incontro nella post-stagione, il che dovrebbe portare a una gara serrata al vertice per i primi due slot mondiali.

Nel frattempo, i MAD Lions hanno finalmente trovato un leader coerente ed esperto per la loro squadra dopo che si sono separati da Humanoid alla fine del 2021, il che dovrebbe renderli anche un pericoloso sfidante per un posto ai Mondiali. Nisqy è stato in due Mondiali con due squadre diverse e ha un sacco di esperienza ai massimi livelli sia nella LEC che nella LCS. La sua conoscenza sarà la chiave per aiutare questa squadra a trovare la strada verso la grandezza e, se riusciranno a costruire un forte legame dentro e fuori la Landa, i Lions potrebbero tornare a giocare a livello internazionale.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.