Cloud9 si assicura l’ultimo posto ai VCT Champions 2021

Cloud9 si assicura l’ultimo posto ai VCT Champions 2021

I Cloud9 ce l’hanno fatta, si sono qualificati per i VCT Champions 2021 dove si uniranno al Team Envy e ai Sentinels.

Poiché le tensioni erano alte a causa di problemi tecnici COVID, il roster finale per l’evento VCT Champions è stato finalmente definito infatti le tre squadre sopra menzionate saranno quelle che si qualificheranno per le finali.

I Cloud9 hanno davvero mostrato al mondo perché di solito vengono definiti i migliori al mondo distruggendo completamente RISE Nation in un glorioso 3-0 nelle Grand Finals of the Last Chance Qualifier.

I Cloud9 hanno sicuramente avuto un anno difficile finora, specialmente con la loro completa dissolutezza da CS: GO e le loro esperienze Valorant tutt’altro che ideali. Ma ahimè, in realtà sono riusciti a prendere un po’ di slancio ora che finalmente hanno iniziato a lavorare e raggiungere la vetta.

LEGGI ANCHE :  Il CEO di EG nega categoricamente le accuse di maltrattamento interno: "Prendiamo questo fottutamente sul serio"

Sono senza dubbio una delle migliori squadre di tutto il Nord America, e sono al top da molto tempo ormai, ma a causa delle loro deludenti giocate durante la stagione, gli spettatori sono stati meno che entusiasti di vederli giocare contro RISE Nation.

 Ma ahimè, quando è arrivato il momento critico, hanno davvero mostrato al mondo perché sono alcuni dei migliori giocatori al mondo, specialmente durante la Mappa Uno, dove hanno assolutamente distrutto del tutto la loro competizione.

Non appena hanno ottenuto la priorità di veto, RISE è entrato in Breeze, cercando di capitalizzare il loro successo passato. Ma presto hanno iniziato a pentirsene quando Cloud9 è arrivato oscillando, ottenendo immediatamente la vittoria consueta del colpo di pistola.

LEGGI ANCHE :  Panda rinvia la Panda Cup Finale, estromette il CEO mentre il contraccolpo di Smash raggiunge il culmine

Successivamente hanno continuato a dominare la scena, ottenendo altri quattro giri sotto la fibbia della cintura e assicurandosi così un bel 5-0 dall’inizio.

RISE non era sicuramente pronto a capitalizzare, tuttavia, facendo un bel ritorno riportando cinque dei successivi sette round, quasi a prendere il comando a un certo punto.

Tuttavia, poiché i Cloud9 sono stati costretti all’angolo difensivo, non è passato molto tempo prima che iniziassero a mostrare davvero i loro veri colori, chiudendo la partita con un incredibile punteggio di 13-8 alla fine vincendo del tutto la prima partita in questo glorioso meglio dei cinque .

Leaf si è messo al lavoro qui, distruggendo Jett in un tee, ottenendo fino a otto uccisioni per la sua squadra. Ma se pensavi che Cloud9 si sarebbe fermato o addirittura rallentato a questo punto, ti sbagli perché sono diventati ancora più dominanti a partire dalla Mappa Due.

LEGGI ANCHE :  La patch 5.12 potrebbe sconvolgere totalmente il meta di VALORANT se la Camera trapelata, i cambiamenti puffosi diventassero realtà

Xeta decide che è ora di passare alla Breccia e Foglia passa immediatamente a Skye, cambiando completamente il loro stile di gioco e alla fine distruggendo completamente i loro avversari.

Certo, RISE erano quelli in attacco all’inizio, sono stati rapidamente ostacolati da Cloud9 quando si sono conclusi con un 13-11 su Bind. Alla fine, tuttavia, l’ultima partita è andata a Cloud9 quando sono usciti in testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *