Dopo lo scambio di corsia centrale, Caramell sta riportando i grandi insegnamenti sulla corsia superiore di LCS con Cloud9

Dopo lo scambio di corsia centrale, Caramell sta riportando i grandi insegnamenti sulla corsia superiore di LCS con Cloud9


Il giovane pistolero di Cloud9 Ibrahim ‘Fudge’ Allami ha fatto un grande passo avanti nella primavera del 2022, ruotando lungo il Rift nella corsia centrale. Mentre l’esperimento della corsia centrale è stato difficile, l’australiano sta riprendendo molti insegnamenti nella corsia superiore dove spera di regnare supremo con le sue nuove abilità.

Lo scambio di ruolo di Caramell è stata una chiamata audace di Cloud9 che ha attirato molta attenzione, sia a livello nazionale che internazionale. La leggendaria organizzazione LCS non ha tirato pugni verso LCS Spring 2022, attirando talenti coreani come Park ‘Summit’ Woo-tae e AD Carry Kim ‘Berserker’ Min-cheol.

Ovviamente, per adattarsi alla loro nuova corsia superiore, il resto del roster è stato rimescolato. Con Caramell una parte fondamentale del piano a lungo termine di Cloud9, il potenziale cliente dell’Academy trasformato in star di LCS è stato spinto nella corsia centrale con breve preavviso per adattarsi al nuovo elenco di “Korea9”.

Le cose, tuttavia, sono state turbolente sin dall’inizio. L’allenatore Nick “LS” de Cesare è stato licenziato solo due settimane dopo l’inizio della stagione, e con la fine della primavera, Cloud9 ha eliminato Summit e il supporto coreano-americano Kim “Winsome” Dong-keon dopo una sola divisione. Anche l’ex star dell’Academy Jonah ‘Isles’ Rosario è fuori dalla porta.

È stato un “esperimento” di breve durata, dice Caramell, ma quello che sta prendendo a cuore il top laner mentre torna al suo ruolo principale per LCS Summer 2022.

Vertice Cloud9 seduto a tavola
Chris Bet per Riot Games

Il roster “Korea9” è andato in pezzi, con Summit ora fuori dai giochi.

Il fallimento della Corea9

Cloud9 ⁠— o Korea9, a seconda di quanto sei attivo sui social media ⁠— era un prodotto caldo che si dirigeva verso la primavera. Quando sono entrati per la prima volta nel Rift in primavera, c’era un’aria di speranza intorno a loro.

Con LS hanno redatto composizioni innovative. Caramell era il fulcro di questi, raccogliendo campioni di supporto come Ivern e Soraka nella corsia centrale. Quest’ultimo, sebbene interessante da vedere, era un segno di “scarsa preparazione” secondo Caramell.

“Non avevo mai giocato a Soraka prima ed eravamo nella sala prove”, ha descritto a Dexerto. “Stavamo parlando di campioni specifici come ‘se vietano a Ivern cosa giochiamo’ perché a quel punto avevamo letteralmente praticato Ivern in ogni scrim game diverso da tre Kog’Maw a metà partita contro Viktor”.

“L’esperimento con Kog’Maw mid non è stato sicuramente dei più preparati. Era uno spreco di giochi scrim. L’idea alla base ha senso, ma l’ho anche eseguita male perché non gioco molto a Kog’Maw. Stavo anche iniziando a giocare in corsia centrale. Non avevo mai praticato nient’altro che Ivern, e non avremmo interpretato Kog’Maw, ma avevamo la sensazione che se avessimo scelto Soraka alla cieca, avrebbero interpretato Viktor, e quindi avremmo forse potuto interpretare Soraka.

“Non ci siamo allenati nient’altro, motivo per cui allora ho detto che la nostra preparazione non era stata molto buona perché abbiamo giocato solo un campione a metà corsia per un’intera settimana e ho cronometrato Soraka per la prima volta. Nella settimana 2 abbiamo giocato Irelia-Karthus contro TL, poi nella seconda partita ho cronometrato Zilean per la prima volta che non avevo giocato negli scrim, e ne ero piuttosto arrabbiato. Non stavo giocando con i campioni, mi stavo allenando”.

LEGGI ANCHE :  Incontra le squadre dei Mondiali 2022: LCK coreano

“Ci sono molte cose diverse che non erano molto praticate.”

Era indicativo di un Cloud9 che lottava per passare da una marcia all’altra nel 2022. Il loro stile di gioco era cambiato, cosa che ci si aspettava da una squadra allenata da LS, nota per le sue ardenti opinioni su come dovrebbe essere giocato League of Legends.

Tuttavia, mentre la nuova tecnologia è stata adulata dai fan, le crepe avevano già iniziato a mostrarsi internamente nell’armatura di Cloud9.

“La transizione [from 2021 to 2022] era piuttosto disordinato”, ha ammesso Caramell. “Non sembrava che ci fosse molta comunicazione tra le persone che entravano e le persone già qui, tranne che per me che comunicavo con LS e Max con LS molto frequentemente.

“La filosofia di LS sul gioco è molto diversa dal modo in cui le altre persone pensano al gioco, e ha modi molto aggressivi di parlare alle persone che non aiutano quando non le conosci molto bene. Con me, può parlare in questo modo e non mi interessa, ma devi essere molto bravo a parlare in modo diverso con le nuove persone, ed è stato difficile per noi come squadra lavorare insieme per comunicare meglio tra loro”.

L'allenatore di Cloud9 LS prega sul palco dell'LCS Primavera 2022
Colin Young-Wolff per Riot Games

Il licenziamento di LS a poche settimane dall’inizio della divisione primaverile ha inviato onde d’urto nel campo di Cloud9.

Ciò ha portato a una miriade di problemi, e non solo a quelli diretti come il superamento della barriera linguistica con tre nuovi giocatori coreani.

La squadra ha faticato a rimanere sulla stessa pagina ⁠— qualcosa di abbastanza evidente nei playoff. Sebbene abbiano vissuto un periodo di luna di miele dopo il licenziamento di LS, la tensione di fondo è rimasta. Le cose stavano andando in pezzi, le ideologie interne stavano cambiando e quel cambiamento drastico portava a massimi alti a volte ma anche bassi più bassi.

“Il motivo per cui abbiamo iniziato in modo diverso era perché molti giocatori in realtà non pensavano che i campioni che stavano giocando fossero bravi. Ci hanno giocato perché volevano provarlo, o erano disposti a farlo, ma non credevano che i campioni fossero bravi nella loro testa. Ecco perché, una volta che non c’è stata alcuna pressione dall’esterno per costringere le persone a giocare con questi campioni specifici, hanno giocato quello che pensavano fosse buono”.

“C’erano evidenti debolezze che avevamo [as well in playoffs]Summit stava morendo dalla voglia di un sacco di gank, Blaber e io stavamo prendendo schermaglie che stiamo solo perdendo ⁠— il processo decisionale a fine partita avrebbe potuto essere molto migliore. “

Tuttavia, il punto di comunicazione generale è stato quello su cui Caramell ha riflettuto come l’ultimo fallimento del roster Korea9 che è inciampato al quarto posto.

“Non darei la colpa a una sola persona, penso che tutti abbiano fatto davvero un pessimo lavoro aiutandosi a vicenda. Le persone non erano disposte a uscire dalle loro zone di comfort per avere conversazioni davvero difficili”.

L’identità di uno scambio di ruoli

C’erano, tuttavia, un paio di luci brillanti nello split primaverile di Cloud9. Uno è stato Berserker che ha portato le sue abilità dall’LCK a NA e si è trasferito bene come un carry AD dominante sulla corsia.

LEGGI ANCHE :  OpTic domina l'HCS Orlando Major 2022 da $ 250.000: risultati finali

Il secondo è stato il cambio di corsia relativamente riuscito di Caramell.

Con scelte come Ivern e Soraka fuori mano, ha trovato la sua strada verso i maghi di controllo sotto Max Waldo ⁠, qualcosa su cui si sentiva più a suo agio quando inizialmente è passato al ruolo. Ha portato ad alcune prestazioni straordinarie, specialmente su campioni come Orianna, e le sue statistiche non sembravano un debuttante in corsia centrale.

Ha concluso la divisione con un KDA di 5,76, il secondo miglior ruolo dietro a Soren ‘Bjergsen’ Bjerg di Liquid. Aveva una quota d’oro bassa per un giocatore di corsia centrale ⁠— solo il 21,3% ⁠— ma il gioco di risorse inferiori non ha avuto un impatto minore, e nelle brillanti partite di Cloud9 che sono venute alla ribalta quando ha lasciato le sue corsie laterali (o Blaber in giungla) palla di neve.

“Mi piace molto giocare in corsia centrale”, ha detto. “La corsia centrale come ruolo è molto più cerebrale che meccanico. In questo momento, ogni volta che gioco in corsia centrale, non mi sembra che si verifichino folli outplay meccanici più che solo piccoli outplay in termini di macro del gioco.

“Non sembra che ci siano molte possibilità di distruggere il tuo avversario 1v1 e salire di 40 CS e ucciderlo da solo. Sono i maghi di controllo [in the meta]: Viktor, Orianna, Syndra, Ryze, Twisted Fate. Questi campioni sono un po’ noiosi, non giocano in molte abilità meccaniche, ma mostrano quando sei intelligente nel gioco in generale, cosa che mi piace. Sono un giocatore a cui piace pensare in modo molto approfondito alle idee sul gioco piuttosto che farmi strada.

“Penso di essere migliorato molto in uno split. All’inizio mi sentivo come se fossi letteralmente un nono posto a metà corsia e alla fine ero tra i primi 4 “.

Ritornando alla corsia superiore, però, ci sono stati alcuni importanti insegnamenti da apprendere nella corsia centrale che porterà con sé al suo ritorno. Caramell ha indicato le piccole cose, come acquisire una migliore comprensione della giungla e i timer di supporto per il roaming.

Questa conoscenza è qualcosa che è sottovalutato ai suoi occhi, e non aveva paura di esprimere la sua opinione sul divario che crede esista tra lui e il resto del branco di LCS.

“Gioco in modo molto più intelligente piuttosto che forzare le cose, cosa che penso facciano molti dei migliori giocatori della LCS. Direi che sono stupidi in generale. Non giocano intorno all’intero stato della mappa. Non mi riferisco nemmeno a nessuno in particolare, sembra che tutti i migliori della lega.

“Il mio set di abilità come top laner è molto raro, motivo per cui penso di essere molto più bravo in corsia superiore. Sono molto più vicino a molte delle corsie centrali in termini di modo di pensare, ma gioco meccanicamente meglio i campioni della corsia superiore”.

“Penso che molti dei top laner non capiscano la giungla e il supporto, motivo per cui io sono un mid-laner e comprendo tutti e tre i ruoli [jungle, support, mid] molto meglio mi aiuterà molto come top laner. Non ho le stesse debolezze degli altri giocatori di corsia superiore”.

Caramell guardando la telecamera LCS estate 2021 cloud9
Oshin Tudayan per Riot Games

Il passaggio di Caramell alla corsia centrale ha finito per essere un successo ai suoi occhi nonostante la mancanza di risultati.

LEGGI ANCHE :  Secondo quanto riferito, Astralis ha deciso di rimuovere k0nfig dal roster di CS:GO a seguito di una presunta scazzottata a Malta

Manca l’MSI e torna in estate

I Cloud9 stanno cercando di iniziare l’estate con il piede giusto. Con le voci che abbondano sul loro roster ⁠, incluso un Jesper ‘Zven’ Svenningsen scambiato di ruolo in supporto ⁠- c’è un po’ più di trepidazione intorno alle loro mosse dopo che un’esplosiva fuori stagione è svanita.

Tuttavia, mentre le parti principali stanno cambiando con un ritorno di Caramell nella corsia superiore, crede che copra molti dei loro punti deboli primaverili.

“La dinamica della squadra sarà molto diversa con me che sarò nella corsia superiore, ma non credo che la squadra sarà così diversa. I giocatori avranno diversi livelli di abilità, ma lavoreremo in modo abbastanza simile principalmente per quanto riguarda la revisione, la pratica e il modo in cui pensiamo.

“La cosa principale sarà lavorare per essere in grado di comunicare direttamente tra loro in modo onesto. È qualcosa con cui abbiamo lottato molto in primavera, non solo perché non volevamo, ma anche per problemi linguistici. È qualcosa di molto importante su cui dovremo lavorare perché sembrava che le persone avessero problemi ma non erano disposte ad aprirsi su di loro”.

Il fallimento della primavera arriva con l’amaro prezzo di perdere MSI. Per Caramell, MSI 2022 è un argomento di discussione difficile ⁠, soprattutto perché ha sia NA che OCE per cui tifare nel Gruppo C.

Se gli chiedi dove risiede la sua fedeltà, è difficile ottenere una risposta diretta.

“Il mio cuore è onestamente con EG”, ha esclamato. “Sono amico di tutti i ragazzi dei Chiefs e hanno perso contro ORDER, quindi non voglio che vincano. Non ho orgoglio regionale, sono orgoglioso dei miei amici e loro hanno perso. Dirò sicuramente a Vulcano di cagare sul caporale.

Poi, un leggero capovolgimento all’indietro: “Non credo però che nessuna delle due squadre andrà molto bene all’MSI. Presumo che EG arriverà tra i primi sei, ma forse tireranno un Pentanet e usciranno oscillanti. Sarebbe divertente. In realtà, voglio che ORDER vinca contro EG, ma non mi aspetto che lo facciano.

Con tutti gli occhi puntati ora sui Mondiali per il nuovo look di Cloud9 che si dirige verso l’estate, il giocatore in corsia superiore è fiducioso che il peggio della squadra sia ormai alle spalle. Obiettivi molto più semplici in termini di coesione e relazioni di squadra positive li riporteranno in cima alla LCS ⁠, non solo una buona abilità sulla carta.

“Non sai mai cosa accadrà, forse non sarò bravo come ero. È possibile che impazzirò meccanicamente con questi campioni, non lo sappiamo”, ha riflettuto.

“Sto cercando di concentrarmi sull’assicurarmi che siamo diretti l’uno con l’altro piuttosto che pensare troppo alle abilità dei giocatori. Si tratta di lavorare insieme molto meglio di quanto avessimo fatto in passato”.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.