EternaLEnVy e Ryoya si ritirano dal Dota 2 professionale

EternaLEnVy e Ryoya si ritirano dal Dota 2 professionale


Due nomi importanti del Nord America Dota 2 scena, EternaLenVye Ryoyahanno annunciato oggi il loro ritiro dal gioco competitivo.

Ryoya, il più recentemente attivo dei due, ha dichiarato che “non più [has] lo stesso divertimento” mentre si gioca Dota 2. Ryoya è attivo in modo competitivo sulla scena dal 2014, e l’ultima volta ha suonato per Simply TOOBASED, con cui si è separato a maggio. Nonostante sia arrivato in prima divisione dopo una stagione esplosiva nella divisione inferiore, semplicemente TOOBASED non è riuscito a ottenere un posto alto nel NA DPC e alla fine è stato retrocesso in seconda divisione.

EternaLEnVy, invece, da tempo è assente dalla scena competitiva. Dopo i suoi giorni di gloria in Team Secret nel 2015, EternaLEnVy è rimbalzato su una manciata di squadre. Fnatic, Cloud9, compLexity e beastcoast sono solo alcune delle squadre di cui ha fatto parte fino al 2021, poiché il giocatore ha giocato anche con vari stack.

LEGGI ANCHE :  #SaveMinecraft trend su Twitter, comunità preoccupata per la censura dopo l'aggiornamento

EternalEnVy è mancato dal concorso Dota 2 scena dal 2021, e c’è stato un recente post tributo su Reddit, chiedendo ai fan se a qualcuno è mancato vederlo giocare a livello professionale. EternalEnVy spesso preferiva i giochi ad alto rischio e ad alto rendimento che rendevano guardarlo un’esperienza divertente. Meme come “fiftEE/fifEE” e “Scientists Baffled” rimarranno come eredità di EternalEnVy nel Dota 2 mondo.

Ryoya ed EternalEnVy hanno due dei curriculum più lunghi del Nord America Dota 2 scena. I due giocatori hanno fatto parte della scena sin dal lancio del gioco, ma arriva sempre un momento in cui un giocatore fatica a trovare la volontà di continuare a migliorare nel gioco. Dota 2 è un gioco in continua evoluzione, il che significa che rimanere al top sarà difficile come arrivarci. Due nomi leggendari potrebbero essersi ufficialmente dimessi oggi, ma non c’è dubbio che hanno ispirato centinaia di giocatori ad allenarsi duramente e lavorare per raggiungere livelli simili.

LEGGI ANCHE :  Guarda dietro le quinte di Arcane con la serie di documentari di Riot "Bridging the Rift"





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.