Facebook Gaming supera Youtube Gaming

Facebook Gaming supera Youtube Gaming

Un enorme progresso della piattaforma di gioco Livestream sviluppata dalla stessa Facebook.

Molte piattaforme di live streaming hanno iniziato ad avere successi iniziali quando hanno un numero di utenti stabile e in continua crescita. Secondo gli ultimi rapporti di Streamlab e Stream Hatchet, Facebook Gaming è il più grande concorrente rispetto ad altre piattaforme quando ha un enorme e costante aumento delle ore di visualizzazione da luglio a settembre di quest’anno.

Un investimento ragionevole ha aiutato Facebook Gaming a prendere il comando su YouTube Gaming, mentre Twitch domina ancora in termini di ore totali guardate nel terzo trimestre del 2021.

Negli ultimi mesi, le piattaforme di streaming hanno registrato una crescita costante grazie a ingenti investimenti e promozioni. Quel periodo di crescita ha aiutato Facebook Gaming a superare YouTube Gaming con 1,29 miliardi di ore di visualizzazione rispetto a 1,13 miliardi di ore di visualizzazione. Un numero estremamente decente da considerare quando Youtube Gaming è il precursore, ma il suo sviluppo è un po’ limitato. D’altra parte, Twitch è considerata la piattaforma più stabile e più influente.

LEGGI ANCHE :  Shaggy e Rick si stanno scatenando nella prossima patch MultiVersus

I dati di Streamlabs e Stream Hatchet mostrano che Twitch detiene il 70,5% dei contenuti guardati nello spazio di streaming per un totale di 5,79 miliardi di ore di visualizzazione. Allo stesso modo, anche Twitch è in testa con 222,9 milioni di ore di streaming. Nel frattempo, i risultati di Facebook Gaming e YouTube Gaming sono rispettivamente di 17,1 milioni di ore e 8,3 milioni di ore.

I numeri mostrano il dominio di Twitch

Anche quelle statistiche mostrano quando Twitch è sceso dell’8,3% rispetto al secondo trimestre. Dimostra che, anche con il declino, Twitch domina ancora lo spazio dello streaming. Tuttavia, rispetto al terzo trimestre del 2020, Twitch è cresciuto del 22% nelle ore di visualizzazione totali, diventando così la piattaforma di streaming in più rapida crescita.

LEGGI ANCHE :  Incontra le squadre dei Mondiali 2022: la LEC europea

Uno dei motivi per cui Twitch ha perso quote di mercato è stato il calo dei canali personali. Nello specifico, nel 2020, Twitch ha 10,6 milioni di canali, mentre nel terzo trimestre del 2021 ci sono solo 10,4 milioni di canali. Quel numero mostra che molti streamer hanno trascorso il loro tempo a sviluppare su altre piattaforme.

Grand Theft Auto V (GTA 5) si è classificato secondo con 656,32 milioni di ore guardate e League of Legends si è classificata 3° con 442,57 milioni di ore guardate. Nel frattempo, nonostante sia uscito da meno di due anni, Valorant è diventato popolare anche con il torneo Masters 3 con 31,7 milioni di ore di visualizzazione. È stato l’evento Esports con il più alto numero di spettatori nel terzo trimestre. Classifica sopra ESL Pro League XIV (CSGO, 28 milioni di ore) e LCK (LoL, 25,2 milioni di ore).

LEGGI ANCHE :  Secondo quanto riferito, CNed si unirà al Team Vitality prima del VCT 2023

Twitch sta dimostrando la sua posizione dominante nelle piattaforme di live streaming. Ma il suo trono di vecchia data viene eroso mentre Twitch inizia a vedere il suo graduale declino nei quarti. Gli streamer su questa piattaforma hanno iniziato a spostarsi su altre piattaforme per continuare il loro lavoro dopo aver attirato un certo numero di spettatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.