Il campione del mondo della lega Toyz si dichiara colpevole di accuse di droga

Il campione del mondo della lega Toyz si dichiara colpevole di accuse di droga


Ex League of Legends Secondo quanto riferito, il campione del mondo Toyz si è dichiarato colpevole di traffico di droga in un tribunale taiwanese. Secondo un rapporto della Central News Agency di Taiwan, l’ex giocatore professionista è stato accusato di traffico di droga su Internet e alla fine si è dichiarato colpevole durante la sua apparizione in tribunale il 16 giugno presso l’ufficio del procuratore distrettuale di Taichung, scusandosi per la sua azione e esortando gli altri a stare lontano da droghe.

Toyz era accompagnato dal suo avvocato Lin Tingyang. Toyz ha affermato di essere stato sottoposto a forti pressioni dopo la sua uscita da un centro di riabilitazione e si è pentito della sua esposizione alle droghe.

LEGGI ANCHE :  MTG Arena rilascia 10 spoiler di Alchemy Horizons: Baldur's Gate

Il suo avvocato ha affermato che, data la mancanza di istruzione degli ex professionisti e i frequenti viaggi tra Hong Kong e Taiwan, non era totalmente a conoscenza delle leggi di Taiwan.

Relazionato: Il campione del mondo della Lega è stato arrestato con l’accusa di traffico di droga

Nel 2019, Toyz è stato accusato di aver formato un sindacato della droga che aveva acquistato e venduto capsule di THC tramite Internet. Secondo un rapporto del settembre 2021, Toyz è stato arrestato con questo sospetto e una perquisizione nella sua casa ha trovato marijuana, una droga di classe due a Taiwan.

Alla fine, Toyz è stato catturato dalla polizia che si è spacciata per potenziali acquirenti di droga prima di arrestare il primo Lega pro e sette soci coinvolti anche nell’attività illegale. Non è chiaro quale sarà la condanna a seguito di questa dichiarazione di colpevolezza.

LEGGI ANCHE :  La collaborazione di Fortnite x Dead by Daylight potrebbe arrivare, suggerisce la perdita

Toyz è noto per i suoi successi durante di Lega secondo Campionato del Mondo in assoluto, portando a casa l’illustre titolo di corsia centrale degli Assassini di Taipei.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.