L’ADC più giocato della LEC Superweek


Anche se il meta cambia, c’è un tiratore scelto che si rifiuta semplicemente di lasciare le partite competitive. Diamo un’occhiata all’ADC più giocato durante la LEC Superweek.


Il primo fine settimana del Summer Split LEC 2022 si è concluso e c’è stata più di una sorpresa!

G2 è stata l’unica squadra che ha chiuso con un punteggio perfetto di 3-0, battendo allo stesso modo Astralis, Excel Esports e Rogue. Mentre i MAD Lions hanno quasi fatto lo stesso, un fortunato incontro con Elder Dragon ha ribaltato l’ultima partita a favore di Rogue, che è riuscito a ottenere una vittoria, ma i campioni della stagione regolare di primavera hanno perso le altre due partite. Astralis ha intensificato il suo gioco, perdendo solo una partita in tre giorni, quindi ora sono a pari merito con MAD, Excel, Fnatic e Team Vitality. L’SK ha ottenuto una vittoria contro il Team BDS, che non è stato fortunato come Eric “Treatz” Wessén e co., poiché ha perso tutte le partite. Lo stesso di Misfits Gaming, dato che Vincent “Vetheo” Berrié non poteva fare da pioniere per la sua squadra.

LEGGI ANCHE :  Le cinque mappe della community CSGO che dovresti testare

LEC Super Week Day 1 ADC più giocato

La meta estiva sembra ancora prendere forma e ci sono alcuni volti nuovi, come Twitch e Draven. Abbiamo visto solo un Kayle, una Lillia e nessun Olaf, quindi è sicuro dire che le squadre stanno ancora cercando di capire cosa funziona. Ma c’è stato un campione che è stato un punto fermo per il primo fine settimana: Lucian, che ha avuto un tasso di pick-ban del 100% nella superweek. È stato scelto solo due volte ma è stato squalificato in 13 partite, ogni volta dalla squadra del Red Side. Nelle poche occasioni in cui non era fuori dai giochi, veniva scelto per primo, il che dimostra il potere del personaggio.

Ha superato il pick-ban nella prima partita della stagione, Team Vitality vs MAD Lions. Matyás “Carzzy” Orság ha messo le mani sul Purifier supportato dalla scelta di Nami, ma il duo dei Lions William “UNF0RGIVEN” Nieminen e Norman “Kaiser” Kaiser ha giocato sul sicuro. Quindi Carzzy e Labros “Labrov” Papoutsakis non sono riusciti ad andare avanti all’inizio del gioco, il che è un punto cruciale per il tiratore scelto. Successivamente, è stato scelto nella resa dei conti G2 – XL, ma Nami è stata scelta da Mihael “Mikyx” Mehle, che ha suggerito che fosse il piano di Excel da sempre. Ma Victor “Flakked” Lirola e Raphael “Targamas” Crabbé non hanno esitato, hanno interpretato Lucian – Lulu e hanno mostrato perché la Sentinel era così richiesta. Anche se non hanno ottenuto uccisioni anticipate, hanno messo sotto pressione Patrik “Patrik” Jiru e Mikyx, scalando nel lategame in cui Flakked ha ottenuto alcuni multikill.

LEGGI ANCHE :  Incontra le squadre dei Mondiali 2022: LCS del Nord America

G2 Xl ss 22

Il piano di gioco per Lucian è lo stesso dei Mondiali dell’anno scorso, dove la scelta è emersa per la prima volta. Cerca di bloccare la corsia inferiore nemica del gioco uccidendoli ripetutamente o almeno rendendo molto difficile coltivare, ottenere priorità per gli obiettivi e generalmente avere una presenza sulla corsia. Questa strategia funziona ancora meglio con una Nami Folgorata, poiché Lucian può applicare rapidamente tre attacchi base Benedizione di Tidecaller, che attivano Folgore di Nami, infliggendo ingenti danni all’inizio del gioco.

Un'immagine di Demacia Vice Lucian

Ma la rivolta di Lucian non è solo il risultato del fatto che è molto opprimente, è anche grazie alle scelte di base che hanno ricevuto pesanti nerf nel corso della bassa stagione. Jinx e Aphelios sono quasi inesistenti, vengono scelti solo una volta ciascuno. Mentre Zeri è riemerso di nuovo con una build critica, Senna viene giocato di nuovo, con Kalista ed Ezreal ancora preferiti dai professionisti. Nessuno di loro ha un pugno come Lucian, quindi sembra che il Pistolero sia qui per restare per questa divisione.

LEGGI ANCHE :  La maglia di ANGE1 NaVi è stata presa in giro nel video della partnership di Valorant



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.