OpTic Texas ha battuto Atlanta FaZe per avanzare alla Pro-Am Classic

OpTic Texas ha battuto Atlanta FaZe per avanzare alla Pro-Am Classic


OpTic Texas è passato al Call of Duty League Pro-Am Classic battendo Atlanta FaZe, nonostante abbia un sostituto.

OpTic è entrato nel Call of Duty Pro-Am Classic senza ilLEY, che si è infortunato al pollice e non ha potuto giocare. Il generale ha sostituito la squadra, giocando la maggior parte delle partite nel girone, e ha contribuito a portare la squadra alla vittoria in una vittoria per 3-2 sull’Atlanta FaZe.

Atlanta ha iniziato con un forte Hardpoint su Gavatu e ha preso la prima mappa 250-100. Sia Simp che aBeZy si sono mantenuti meglio di 1,5 K/D sulla mappa, rendendo difficile per OpTic prendere piede in anticipo. È stato Shotzzy di OpTic a fare la differenza sulla mappa due, tuttavia, poiché ha ottenuto 10 uccisioni con solo cinque morti per dare al Texas una vittoria per 6-3 su Tuscan Search and Destroy.

Il controllo su Berlino ha mostrato i punti deboli di OpTic con il loro sostituto. Il generale non è stato in grado di far funzionare le cose, mentre FaZe girava per la mappa con facilità. Nonostante abbia perso una mappa, FaZe ha vinto 3-1 su Control salendo 2-1. Quel vantaggio non sarebbe durato a lungo, tuttavia, con entrambe le squadre che si sono battute in un Tuscan Hardpoint incredibilmente uniforme. OpTic si è ritirato alla fine vincendo 250-244 e portando i quarti di finale a un’importante partita a cinque.

Search and Destroy su Berlino avrebbe deciso quale squadra avrebbe continuato alla Pro-Am Classic. FaZe è stato in grado di vincere i primi due round, ma OpTic ha tenuto testa a vincere quattro round consecutivi e tirare le cose a proprio favore. Avrebbero preso questo slancio per chiudere la mappa con una vittoria per 6-4 su FaZe.

OpTic avanza alle semifinali della Pro-Am Classic 2022, dove aspettano i vincitori della partita dei quarti di finale tra Boston Breach e LA Thieves.



Source link

LEGGI ANCHE :  Il CEO di EG nega categoricamente le accuse di maltrattamento interno: "Prendiamo questo fottutamente sul serio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *