Patch 7.31d Prime impressioni – DOTABUFF

Patch 7.31d Prime impressioni – DOTABUFF


La nuova patch non ha cambiato molto il gioco, ma ha affrontato diverse sviste molto importanti della patch precedente. È improbabile che il risultato finale sposti il ​​meta in modo sostanziale, ma non era questa l’intenzione alla base della patch. Si trattava più di lavorare sugli errori e la nostra prima impressione è che Valve abbia ampiamente avuto successo.

BKB è stato nerfato in modo molto diretto, il che è piuttosto deludente. Aumentare il tempo di recupero da 75 a 90 secondi è un grosso problema, poiché la finestra per la punizione è molto più ampia e il ritmo del gioco dovrebbe essere leggermente rallentato. Significa che c’è anche più opportunità di crescere tra i combattimenti.

Non è una delle potenziali soluzioni creative al problema BKB che abbiamo riscontrato di recente e non sta facendo molto per dissuadere i giocatori dal costruirlo come primo oggetto. È solo che il potenziale di controgioco è più alto. La patch 7.31 sembra ancora a Patch BKB ed è improbabile che cambi presto.

I nerf di Talisman nullo hanno comportato un forte calo della percentuale di vittorie di Storm Spirit: l’eroe si sentiva troppo dipendente dall’avere un enorme picco di potenza al minuto 25 e mentre il nerf di Talisman nullo è un buon cambiamento, ci vorrà del tempo prima che i giocatori di Storm Spirit si adattino .

LEGGI ANCHE :  La nuova classifica dei 100 bestseller di Steam porta un'ondata di nostalgia ai giocatori

Anche le modifiche a Salves sono un po’ interessanti: riteniamo che l’intenzione fosse quella di alleviare un po’ di pressione sui supporti durante la fase di corsia e rallentare la rampa di trasporto. Tuttavia, è anche un cambiamento che può potenzialmente ritorcersi contro.

Wraith Pact ora è più grande, dà una taglia più grande e muore leggermente più velocemente è un cambiamento sorprendente: non ha tolto il forte gioco di avere Wraith Pact, ma ha reso il suo controgioco più diretto e più gratificante.

Pensiamo anche che Butterfly possa diventare la prossima grande novità. Il cambiamento potrebbe sembrare irrilevante, ma cinque Agilità extra dal nulla sono cinque danni e velocità d’attacco, oltre a quasi un punto di armatura. Butterfly era già abbastanza efficiente come oggetto e questa modifica potrebbe riportare più hard carry basati sull’Agilità nel meta.

Infine, c’è Revenant’s Broach, che ha ricevuto alcune modifiche alla QoL risultando in un netto buff, a nostro avviso. Certo, costa leggermente più mana, ma 50 mana è banale nel contesto di un oggetto Intelligence con 6k+ oro. Tuttavia, non siamo ancora sicuri di quanto si adatti bene al gioco. A nostro avviso è un elemento “risolvi un problema” in un sottoinsieme molto piccolo di giochi, ad esempio quando si gioca contro eroi come Morphling e Terrorblade e la loro ridicola quantità di armature o quando si gioca contro Necrophos, Pugna o Leshrac con Aghanim e la loro innata Effetti eterei..

LEGGI ANCHE :  Recensioni ESTNN: Session A Skateboarding Sim

Il più delle volte sarà un “vincere di più”, però: non qualcosa di cui la tua squadra ha veramente bisogno, ma piuttosto qualcosa che ti permetta di sentirti ancora più a tuo agio in una posizione già vantaggiosa. Questo è spesso punibile dalla squadra avversaria ed è per questo che raramente vediamo l’oggetto raccolto nelle lobby di alto livello o nella scena professionale. A questo proposito molto poco è cambiato per Broach.

Ci sono state pochissime modifiche all’eroe degne di nota nella patch. Chaos Knight ha smesso di essere una minaccia come una volta: il suo palco in corsia dovrebbe essere molto più difficile ora. Dazzle potrebbe diventare rilevante con il secondo buff di Frammento consecutivo. La fattura di due secondi in un AoE piuttosto grande può essere piuttosto potente nel draft giusto, contro gli eroi giusti.

Sia Magnus che Elder Titan hanno ricevuto alcuni buff, con il primo che ha migliorato ulteriormente lo Scettro di Aghanim. Ora riduce l’armatura di base del 75%, rendendolo un valido contraltare agli hard carry basati sull’Agilità nelle parti successive del gioco.

Insieme ai buff di Broach e Butterfly di Revenant, sembra che Valve stia forse già preparando i giocatori per la prossima patch: quella in cui Agility hard carry sarà significativamente più rilevante.

LEGGI ANCHE :  Offlaner di primo livello nella meta corrente - DOTABUFF

Marte che riceve nerf è il team di bilanciamento che dice esplicitamente a tutti di far riposare l’eroe. Per un eroe che vince il 40% dei suoi giochi da professionista, ricevere nerf non è inaudito, ma è piuttosto raro. Forse con la sua riduzione del danno d’attacco gli offlaner smetteranno di chiedere questo personaggio ora molto sottodimensionato.

Sia Slark che Tinker, probabilmente gli eroi più fastidiosi di Dota, hanno ricevuto alcuni piccoli buff, ma riteniamo che siano ancora lontani dall’essere estremamente spaventosi. Slark dovrebbe trovarsi in una posizione migliore durante la fase di corsia quando l’eroe è più debole, ma il suo potenziale a fine partita è decisamente inferiore: perdere 20 secondi di durata dalle cariche di Essence Shift rende molto più difficile passare a valanga da un buon combattimento all’altro .

Rilasciare una grande patch nel mezzo del DPC Tour sarebbe sicuramente una mossa sbagliata, quindi non siamo sorpresi che questa patch fosse piuttosto piccola. La grande domanda è: avremo la prossima grande patch tra la fine del DPC Tour a metà luglio e l’inizio del Major all’inizio di agosto. O dovremo aspettare fino a dopo il maggiore.

Speriamo sinceramente che sia il primo, ma temiamo che sarà il secondo. Quali sono i tuoi pensieri in merito e cosa speri nella prossima grande patch?



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.