Regno preistorico in prova: un gioco di costruzioni tra overhit e megaflop

Regno preistorico in prova: un gioco di costruzioni tra overhit e megaflop


Prehistoric Kingdom offre così tanto potenziale nel test di accesso anticipato, ma anche così poco gameplay. Il gioco di costruzioni ha una possibilità di diventare il mondo giurassico dei nostri sogni?

Immagina di andare in un fottuto parco di dinosauri ma di essere totalmente indifferente e di cattivo umore durante la tua visita perché ci sono troppo pochi cestini. Questo è esattamente il tipo di follia che amo dei giochi di costruzione di parchi. Quindi non appena sento le parole “parco” e “costruzione”, ne sono subito catturato. E poi quando qualcuno sussurra anche tranquillamente “opzioni di design”, sono inarrestabile.

Jurassic World Evolution nel 2018 è stato un vero sogno che si è avverato per me, in quanto fan confermato dei dinosauri, ma da cui mi sono svegliato abbastanza rapidamente, perché soprattutto in termini di libertà di progettazione, è stata una vera delusione. Questo ha reso me e altri amanti del parco ancora più emozionati al primo trailer di Prehistoric Kingdom, che somigliava sospettosamente al mondo giurassico che avevamo sempre desiderato:

Prehistoric Kingdom promette libertà creativa come da Planet Zoo, l’allevamento di specie di dinosauri e inoltre anche mammut primordiali e tigri dai denti a sciabola. Abbiamo esaminato da vicino la speranza accumulata nell’accesso anticipato e siamo rimasti con sentimenti contrastanti. Finora, il progetto è pieno di potenziale, ma ha anche dei buchi che devono essere riempiti con urgenza. Ti sveliamo cosa puoi ottenere attualmente in Accesso anticipato.

Un edificio da sogno o da incubo?

Sì, il primo sguardo al menu dell’edificio è una vera gioia per gli occhi. Qui, innumerevoli forme geometriche modulari aspettano di essere assemblate in edifici imponenti e decorazioni come segni, cianfrusaglie e persino effetti speciali come il fuoco stimolano direttamente l’immaginazione per progetti di costruzione entusiasmanti. Ma se non vuoi costruire tu stesso ogni dipendenza, ci sono anche una manciata di preset che possono essere impostati e utilizzati direttamente così come sono o modificati ulteriormente.

Anche nel menu di terraformazione non c’è fine all’entusiasmo. Con l’aiuto di sei diversi strumenti, puoi creare trincee, montagne, crateri, stagni e fiumi. Piantare alberi è un vero piacere, perché è possibile selezionare una o più specie arboree di una zona climatica e creare così foreste variegate e dall’aspetto organico con diverse densità di alberi. È anche facile rimuovere solo alcune specie arboree con il clic del mouse utilizzando lo strumento di rimozione, senza eliminare direttamente tutte le piante della zona, avremmo potuto andare avanti così per ore!

Dopo poco tempo, però, anche l’edilizia si rivela un meccanico con molti problemi di dentizione. Il pulsante Indietro è ancora una completa sciocchezza, poiché crea strane colline e buchi nel terreno dove prima non ce n’erano. Molti degli oggetti modulari sono bloccati nel terreno e devono essere spostati e ruotati sull’asse Y prima che diventino visibili sullo schermo. Il fatto che le porte, ad esempio, siano bloccate orizzontalmente nel sottosuolo per impostazione predefinita rende il processo piuttosto fastidioso a lungo termine.

Teoricamente tutti gli oggetti modulari possono essere ruotati, scalati, spostati, disposti in gruppi e duplicati a piacimento tuttavia, se non sei un esperto di programmi 3D come Blender o Maya, ti ritroverai davanti al menu piuttosto perplesso a causa del mancanza di spiegazione. Anche il “solo costruire un semplice rifugio” può così degenerare in un progetto della durata di diverse ore, con imprecazioni continue e l’urgenza di una pastiglia per il mal di testa alla fine. Quello che manca qui è un tutorial di costruzione completo e comprensibile da un lato e una struttura del menu più chiara dall’altro.

Stiamo brancolando nel buio

Ma numerosi insetti fastidiosi stanno attualmente mangiando il divertimento della costruzione. Gli oggetti si rifiutano di agganciarsi alla griglia, i nuovi edifici non possono essere ragionevolmente collegati a quelli esistenti e le strutture dei percorsi non corrispondono alle piastre modulari del pavimento. L’erba cresce anche attraverso gli oggetti e quando si parla di funzionalità, non è assolutamente riconoscibile cosa possa essere utilizzato da ospiti e animali e dove tu abbia ostruito.

Tutto questo forse sarebbe solo la metà del male se le luci non si spegnessero ogni pochi minuti. A velocità normale, una giornata di gioco dura solo poco più di 5 minuti e di notte sei nell’oscurità totale. In realtà c’è una funzione nel menu per disattivare il cambio giorno/notte, ma non funziona ancora. Puoi premere il pulsante di pausa mentre stai costruendo, ma poiché prima o poi vorrai liberare i dinosauri e doverli schiudere, questa è solo una soluzione temporanea.

Se sei sfortunato, inizierà a piovere anche nelle poche ore di luce del giorno. Quindi tutto rimane difficile da vedere e l’erba bagnata inizia a sembrare un po’ plastica. Sebbene alcune albe nel Regno preistorico sembrino piuttosto suggestive, gli effetti del vento e del tempo sono ancora carenti.

Ti starai chiedendo perché stiamo parlando del menu dell’edificio e non stiamo arrivando alla gestione del parco. La risposta è: al momento non c’è molto di più che costruire nel gioco.

Cosa ottieni e cosa no

Chi scarica Prehistoric Kingdom ora in Early Access riceve 23 specie animali, tre mappe giocabili (Gran Bretagna, Costa Rica e Spagna), una modalità sandbox, una modalità sfida e un breve tutorial. Quest’ultimo è però molto rudimentale e non rivela nulla sulla modalità di costruzione, ad esempio. Al momento non c’è campagna e la gestione degli ospiti o le finanze non giocano ancora un ruolo.

Finora, gli ospiti vagano per il parco senza prestare attenzione ai dinosauri o ai grandi edifici che abbiamo costruito con il sudore della nostra fronte. I dinosauri e i mammut sono belli e realistici, ma al momento hanno solo tre animazioni molto funzionali per camminare, mangiare e sdraiarsi. Quindi questo è sicuramente il luogo in cui speriamo di vedere più interazioni uomo-animale in futuro per creare un’atmosfera tanto credibile quanto atmosferica.

(I modelli di dinosauri sono progettati con cura, ma non fanno ancora molto)
(I modelli di dinosauri sono progettati con cura, ma non fanno ancora molto)

La cura degli animali è ampiamente diffusa come la conoscete dalle simulazioni del parco. Ogni specie di dinosauro o mammifero ha bisogno di una certa piantagione, dieta, riparo, divertimento e acqua. Inoltre, è necessario provvedere allo smaltimento degli escrementi. Tuttavia, al momento non vi è alcuna interazione con altri abitanti del recinto o comportamento aggressivo. Né devi preoccuparti della morte degli animali, delle fughe spettacolari o della sicurezza nel parco in accesso anticipato. I visitatori non si eccitano nemmeno minimamente se un T-Rex di otto tonnellate incrocia improvvisamente il loro percorso.

Puoi anche sbloccare e allevare nuove specie di dinosauri. Ogni specie è quindi disponibile in diverse varianti di colore, che possono anche influenzare le esigenze dei tuoi giganti primordiali. La genetica reale, che puoi usare per influenzare la personalità dei dinosauri, è ancora una cosa del futuro.

Perché il Regno Preistorico potrebbe essere ancora davvero grande

Quindi, è stato un sacco di lamentele. Ma nonostante tutti i fastidi e le caratteristiche ancora mancanti, dobbiamo ancora affermare: Prehistoric Kingdom ha un potenziale infinito. Perché quasi tutte le critiche che possiamo esprimere attualmente in Early Access fanno parte dell’ampia (Roadmap) degli sviluppatori. A maggio, ad esempio, seguiranno nuove animazioni e sono previste anche interazioni con gli ospiti per un aggiornamento previsto per giugno.

A ciò seguiranno nel corso dell’anno la gestione degli ospiti, nuove mappe, nuove specie, bisogni sociali per gli animali, malattie, gestione del personale, genetica e numerosi miglioramenti. In altre parole: Prehistoric Kingdom ha ancora la possibilità di diventare un grandioso gioco di costruzioni che mette in tasca Jurassic World Evolution. Ma ha anche il potenziale per fallire lungo la strada.

Se sei già in accesso anticipato, devi essere consapevole che sicuramente non otterrai un gioco finito per 25 euro. Ma dopo tutto, questo è il punto centrale dell’accesso anticipato e la creazione di giochi in particolare ha spesso dimostrato in passato che questa fase di sviluppo aggiuntiva è positiva per loro.

Se lo sviluppo procede senza intoppi, il feedback dei giocatori viene implementato e la tabella di marcia viene rispettata (attualmente è previsto un accesso anticipato da uno e mezzo a due anni), allora un grandioso gioco di costruzioni potrebbe aspettarti qui a un certo punto, ma dovresti anche essere consapevoli del fatto che il Regno Preistorico è attualmente ancora molto lontano da quello.

Casella di valutazione preliminare

Verdetto della redazione

Accesso anticipato o nessun accesso anticipato? Abbiamo posto questa domanda di fiducia nella squadra proprio l’altro giorno e la risposta non avrebbe potuto essere più ambigua. Se uno è disposto e magari si diverte anche ad assistere all’inizio di un gioco incompiuto dal vivo e ottenere più contenuti passo dopo passo è assolutamente una questione di gusti.

Nel caso di Prehistoric Kingdom, la questione è ancora più difficile. Perché il gioco di costruzione non è affatto un gioco al momento, ma comunque, gran parte di ciò che ho potuto vedere conferma il suo status di grande speranza di costruzione. Quindi, alla fine, potrebbe effettivamente essere qualsiasi cosa tra un fallimento totale e a

grande successo lo so. Una risposta alquanto insoddisfacente.
Quello che posso dire, però, è che per me è l’unico gioco al momento che ha il potenziale per essere qualcosa che Jurassic World Evolution non è mai diventato: un gioco di costruzione di dinosauri con possibilità di progettazione quasi illimitate. Quindi sto incrociando tutte le dita.



Source link

LEGGI ANCHE :  Nintendo e Panda Global si sono scagliate contro per aver forzato la chiusura di Smash World Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *