Riot apre gli eventi di League of Legends per le scuole superiori dopo il contraccolpo di PlayVS

Riot apre gli eventi di League of Legends per le scuole superiori dopo il contraccolpo di PlayVS


Le scuole superiori di tutto il Nord America ora possono ospitare tornei League of Legends per tutta la stagione contro altre scuole o utilizzando organizzatori di tornei di terze parti al di fuori di PlayVS, ha annunciato Riot Games l’8 giugno in un aggiornamento della Riot Scholastic Association of America.

PlayVS è un organizzatore di tornei di eSport delle scuole superiori che aveva un accordo esclusivo con Riot per organizzare tornei scolastici contro scuole.

L’attività di avvio è stata criticata di recente per la sua mancanza di trasparenza su quali titoli di eSport detiene i diritti esclusivi, il modo in cui la sua base di utenti è scontenta delle prestazioni e delle pratiche commerciali della sua piattaforma attuale, nonché un ex dipendente che ha citato in giudizio l’azienda per discriminazione in gravidanza e licenziamento illecito .

LEGGI ANCHE :  Call of the Wild: The Angler: Trailer mostra un mondo aperto con una pesca realistica

Riot pone fine all’esclusività del liceo di PlayVS League of Legends

Sebbene l’aggiornamento non chiami specificamente PlayVS, le nuove linee guida chiariscono che le scuole possono competere l’una contro l’altra senza dover utilizzare la piattaforma di avvio.

“Dopo una discussione significativa, abbiamo stabilito che il modo migliore per impostare gli eSport delle scuole superiori per il successo è aprire ulteriormente, piuttosto che restringere, strade per la concorrenza e la crescita organica”, si legge nell’annuncio.

“In futuro, la nostra priorità con gli eSport delle scuole superiori è creare maggiori opportunità per le scuole e i giocatori di decidere come, quando e dove vogliono competere”.

Ma Riot ha specificato che le scuole possono organizzare gare solo con altre scuole del loro stesso stato o provincia e che le competizioni non possono incoronare un campione nazionale.

PlayVS ha rilasciato una propria dichiarazione in merito alla notizia, affermando che la società è stata in comunicazione con Riot e ha raggiunto un accordo sul funzionamento di League of Legends.

LEGGI ANCHE :  Panoramica di Dota 2 EEU Tour 3 Divisione I e II

“Rimaniamo entusiasti del futuro del titolo e continueremo a investire nella nostra community che lo gioca”, afferma la dichiarazione di PlayVS.

PlayVS è stata fondata nel 2018 e si propone come piattaforma “chiavi in ​​mano” per le scuole che desiderano entrare a far parte dello spazio degli eSport scolastici. Nel 2018 l’organizzazione ha anche firmato un accordo con la rete di streaming della Federazione nazionale delle associazioni delle scuole superiori statali, organizzazione che scrive le regole per gli sport praticati a livello di scuola superiore.

league of legends coven ashe skin lol
Giochi antisommossa

Gli eSport delle scuole superiori sono stati un campo di battaglia di organizzazioni senza scopo di lucro e società a scopo di lucro.

LEGGI ANCHE :  Il capo allenatore di CS:GO, sAw, estende il contratto con ENCE

PlayVS ha firmato un contratto con NFHS nel 2018 per essere la piattaforma del produttore di regole delle scuole superiori per gli sport competitivi. Secondo un rapporto del Washington Post, NFHS è solo un sostenitore di PlayVS e le scuole possono utilizzare altri organizzatori di tornei per le competizioni, se lo desiderano.

La società ha firmato un accordo per essere l’organizzatore esclusivo del torneo scolastico per il titolo Riot nel 2020.

Riot ha affermato alla fine del loro annuncio che “monitora da vicino come gli organizzatori, le scuole e gli studenti rispondono a questi cambiamenti significativi” e raccoglierà feedback da quelli della comunità sui cambiamenti.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.