Se sei un vero fan della fantascienza, non dovresti ignorare The Invincible

Se sei un vero fan della fantascienza, non dovresti ignorare The Invincible


Molti fan della fantascienza nutrono grandi speranze per l’avventura narrativa The Invincible. Ciò che attende gli esploratori al di là della grafica superiore ci viene rivelato dai produttori in un’intervista.

Il Summer Game Fest 2022 lo ha dimostrato al più tardi: la fantascienza è attualmente la grande tendenza nell’universo dei giochi. Soprattutto i fan dell’horror spaziale avranno i loro soldi: sono stati annunciati Callisto Protocol, Fort Solis, Aliens: Dark Descent e molti altri.

Ma che dire di coloro che aspettano principalmente storie epiche e personaggi indimenticabili? Dovranno congelarsi in una camera di stasi fino a quando non arriveranno tempi migliori? Fortunatamente no, perché una star della storia nel cielo di rilascio suscita grandi speranze: The Invincible, creato da ex sviluppatori di Witcher e basato su un leggendario romanzo di fantascienza.

Non solo abbiamo visto il gameplay rugiadoso del PC Gaming Show, ma da allora siamo stati in grado di porre agli sviluppatori alcune nostre domande. Alcune delle loro risposte sono state sorprendentemente chiare, ma in molti punti la squadra è ancora molto riservata. Presi insieme, dipingono l’immagine di un gioco che sanguina l’atmosfera e ha lo scopo di stringerti forte come solo le migliori storie fanno di solito. E ciò fa deliberatamente a meno delle moderne sfaccettature del mondo aperto.

La rivelazione del gameplay con cinque minuti buoni di scene di gioco ininterrotte ti trasporta direttamente nell’affascinante universo di Atompunk.

Che cosa è questa storia?

Il nostro ex esperto di Invincible ~ Dani ~ha scritto una colonna entusiasta che descrive in dettaglio l’ambientazione emozionante che attende la tua visita nel gioco. Ecco di nuovo la versione breve: l’astrobiologo Yasna si ritrova su un pianeta deserto ostile. Non c’è traccia del suo equipaggio. Ora lei, cioè noi, dobbiamo scoprire cosa è andato storto e dove è andato il resto della squadra. L’attenzione è chiaramente sulla storia e l’esplorazione, tra l’altro, esclusivamente in una prospettiva in prima persona come in Cyberpunk 2077.

LEGGI ANCHE :  Riepilogo LCS Super Week Day 2 Summer Split 2022

I fan del leggendario libro di Stanislaw Lem ora aggrotteranno le sopracciglia: chi diavolo è Yasna? Il personaggio non proveniva dalla penna di Lem, gli sviluppatori Starward Industries l’hanno inventata appositamente per il loro gioco. E per ragioni ben ponderate, come ci spiegano:

Non volevamo cambiare i personaggi iconici di Stanisław Lem perché abbiamo preferito non scherzare con grandi opere d’arte. Inoltre, era importante adattare la narrazione a un mezzo specifico: il gioco. L’aggiunta di alcuni elementi alla storia renderà il gameplay più eccitante, abbiamo pensato.

Vale anche la pena notare che Yasna ha una personalità diversa dal personaggio principale del romanzo L’invincibile, come un ironico senso dell’umorismo, che migliora notevolmente la narrazione “

In termini di grafica e umore, The Invincible è molto più fedele al suo modello eccentrico: invece dell’elegante tecnologia cromata, troverai robot goffi, tute spaziali colorate e radio analogiche che ricordano i mattoni. Vero retrofuturismo, in linea con la visione dell’autore Invincible Lem, il cui romanzo è stato pubblicato nel 1964.

Poca azione, ma molta atmosfera

Non succede molto nel gameplay mostrato, in realtà Yasna si limita a camminare un po’ nell’area (graficamente molto impressionante!), osserva un robot trasportatore e parla alla radio con l’Astrogator Novik, che conosciamo già dal primo teaser. Solo alla fine diventa improvvisamente minaccioso, quando un cannone di antimateria apparentemente inattivo punta gli occhi su Yasna.

LEGGI ANCHE :  Prolute lascia il team Challengers per sostituire iLLeY su OpTic Texas

Non aspettarti un’azione spettacolare in The Invincible, la pericolosa escursione non sarà il cinema dei popcorn, ma piuttosto un viaggio filosofico che solleva complesse questioni morali. Il gameplay è ovviamente abbastanza semplice, le opzioni di interazione sono chiaramente indicate, un clic permette a Yasna di arrampicarsi, afferrare o spiegare cosa sta osservando.

(Questo cannone simile a un ragno fa un breve lavoro al robot trasportatore sulla destra. E anche noi, quando ci spia.)
(Questo cannone simile a un ragno fa un breve lavoro al robot trasportatore sulla destra. E anche noi, quando ci spia.)

Le opzioni di dialogo appaiono anche occasionalmente, le tue decisioni hanno anche un’influenza sulla storia, secondo gli sviluppatori. Non volevano dirci quanti finali diversi offre il gioco. Ma almeno ci fanno sapere qualche altra cosa, ad esempio se la storia è lineare o se ci sono missioni secondarie opzionali.

The Invincible è in gran parte lineare, ma con varie scelte narrative e percorsi da esplorare, oltre alle interazioni realistiche con gli strumenti Atompunk. A volte dovrai usare un telemetro o un localizzatore, guidare un rover e parlare con il tuo astrogatore o compagni robot… Quindi, anche se la storia segue una traccia prestabilita, ci sono diversi elementi su cui ti concentri durante il gioco

Quindi in un linguaggio semplice: la storia sarà lineare, ma il gameplay dovrebbe offrirti varietà. E anche se il mondo di Regis III è un altro pianeta desertico, gli sviluppatori credono che l’ambiente non ti annoiera nemmeno: il segreto di un buon mondo di gioco è includere molti dettagli interessanti da scoprire. Anche Regis III non è un monotono mare di sabbia, ma è costituito da molte aree diverse.

Cos’altro ci hanno rivelato gli sviluppatori: The Invincible non sarà un mostro di portata, ma dovrebbe essere giocabile in un fine settimana. Hanno anche un consiglio per chiunque sia interessato al gioco: non è d’obbligo leggere il romanzo prima dell’avventura, ma lo consiglierebbero a tutti perché è semplicemente uno dei migliori libri Si-Fi di sempre.

Infine, i fan devono ingoiare un’amara pillola da astronauta: The Invincible non uscirà sicuramente nel 2022, ma solo nel 2023, una data precisa non è ancora nota. Il gioco è in uscita per PC (Steam, Epic e GOG), PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

Verdetto dell’editore

Per favore, non lanciarmi radio analogiche ora, ma onestamente non mi importava molto di The Invincible fino a poco tempo. Sì, l’ambientazione suona bene e il fatto che dietro ci siano ex sviluppatori di Witcher è sicuramente un buon segno per la qualità della storia. Ma non conosco l’originale e ho circa duecento altri giochi di storie nella mia lista dei desideri.

E santo slideshow, ora sono dannatamente contento di averlo dato un’occhiata bene, dopotutto! Quindi, invece del prossimo open world semivuoto, ottengo una storia lineare che posso completare in due giorni? Questo mi presenta domande complicate e filosofiche nel processo? Suona esattamente come quello che sto cercando in questo momento! Quindi mi prenoterò volentieri un biglietto per questo volo spaziale.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.