Temo il peggio per il riavvio di Saints Row

Temo il peggio per il riavvio di Saints Row


Saints Row sta cercando di reinventarsi con il suo riavvio del 2022. Abbiamo visto un nuovo gameplay e siamo molto preoccupati.

Oh, Saints Row. Volevo davvero aspettarti! Dopotutto, stai tornando alle tue radici con il riavvio del 2022, in quanto si tratta finalmente di una buona vecchia guerra di gangster in un’ambientazione realistica. E poi ci sono le fantastiche opzioni di personalizzazione, che vorrei in ogni gioco. Sì, in ogni gioco! Anche a Tetris.

Ma il nuovo Saints Row ha un problema completamente diverso. E non intendo nemmeno la crisi di identità in cui si trova il riavvio.

Saints Row sbaglia ciò che altri riavvii hanno imparato da tempo

No, sono afflitto da preoccupazioni completamente diverse Perché lo sviluppatore Volition, dopo alcuni trailer audaci, ha rivelato un gameplay che mostra Saints Row come in definitiva è pensato per giocare. Ed è questo che mi fa tremare. Qui, il nuovo Saints Row sembra orientarsi un po’ troppo sulla terza parte della serie del 2011.

Ciò che potrebbe sembrare abbastanza promettente sulla carta per i fan e i veterani della serie ha importanti svantaggi. Il nuovo Saints Row sembra essere caduto fuori dal tempo ed emula un modello di gioco che forse era ancora attuale undici anni fa.

Perché il nuovo Saints Row mi spaventa

Cosa ha mostrato Volition? Dopo diversi trailer di storia e gameplay e un’eccessiva vetrina delle opzioni di personalizzazione davvero impressionanti, lo studio di sviluppo ci ha finalmente dato uno sguardo approfondito al mondo di gioco lungo 45 minuti, per l’esattezza.

Volition ha presentato alcune missioni principali e secondarie, mostrando ciò che il mondo aperto e la grafica hanno da offrire, oltre a una manciata di altri dettagli. Puoi guardare il gameplay modificato in modo spettacolare qui:

Qual è esattamente il problema?

Breve e al punto: Volition sembra aver sviluppato a malapena il gameplay, il design della missione e il mondo aperto. Perché dopo Saints Row 4 e Gat Out of Hell incentrati sui superpoteri, il riavvio torna a un approccio (relativamente) più realistico. Ciò significa che l’ultima parte ricorda molto Saints Row 3. Troppo forte.

Il gameplay: In termini di gameplay, Saints Row non si è quasi sviluppato ulteriormente rispetto alle parti precedenti. Nel gameplay, il nuovo boss abbatte i suoi avversari con una selezione di armi piuttosto interessante o entra in combattimento ravvicinato diretto. Vengono utilizzati finali o attacchi speciali, che vanno molto nella direzione dei superpoteri. Abbiamo già familiarità con questo da Saints Row 3 e 4.

LEGGI ANCHE :  Pezzo finale del puzzle: Team Secret completa il roster di Dota 2 con BOOM

Non posso più volare nel riavvio, ma c’è una tuta alare o altri stravaganti espedienti che possono sicuramente avvantaggiare la varietà del gameplay. Tuttavia, ho l’impressione che gli sviluppatori non siano troppo precisi con la loro affermazione realistica per Saints Row. Comunque sia, posso anche trasformare il mio personaggio in Shrek, per esempio. Leggi di più qui:

Saints Row: Vorrei che ogni gioco avesse un editor di personaggi come questo!

A proposito, non esiste ancora un ambiente distruttibile o un sistema di copertura. Invece, corro avanti e indietro come un pollo spaventato mentre sparo con tutte le pistole. Fortunatamente, anche i nemici nel gameplay mostrato finora non fanno un’impressione troppo intelligente. Raramente, se non mai, si mettono al riparo o cambiano il loro approccio quando vengono colpiti. Il feedback sui colpi potrebbe anche essere più soddisfacente, quindi i nemici inciampano o si contraggono quando vengono colpiti, ma non necessariamente dove dovrebbero ferire.

(Non ci sono superpoteri nel nuovo Saints Row. Trucchi e gadget speciali, come la tuta alare, compensano questo.)
(Non ci sono superpoteri nel nuovo Saints Row. Trucchi e gadget speciali come la tuta alare compensano questo.)

Le missioni: Le missioni di Saints Row mostrate possono essere riassunte in modo abbastanza compatto: il boss (cioè il mio personaggio) corre o guida da qualche parte, spara ad alcuni nemici, preme pulsanti o fa saltare in aria qualcosa. In combinazione con il gameplay insignificante, si potrebbe almeno sperare che le attività oltre alla storia principale siano un po’ più impressionanti.

Ma curiosamente, Volition ha scelto di presentare vecchie missioni familiari che si sono evolute poco o nulla in oltre dieci anni di storia di Saints Row. Sparo agli inseguitori da un’auto in movimento, faccio esplodere oggetti nelle mie immediate vicinanze sotto la pressione del tempo o vengo spinto in giro da veicoli e nemici con la fisica ragdoll.

I fan della serie sanno già tutto questo alla perfezione. E sono quasi un po’ scioccato dal fatto che gli sviluppatori sembrino camminare sull’acqua qui. Mi chiedo se Volition abbia deciso consapevolmente di ristagnare qui per lasciare che i vecchi veterani crogiolassero nella nostalgia. Ma sembra certamente un po’ comodo.

LEGGI ANCHE :  Riot delinea i cambiamenti nella giungla della Lega e accenna alle prospettive del ruolo

Almeno mi viene promesso un po’ di profondità tattica con una specie di tavolo da guerra nel quartier generale, che uso per gestire il mio impero criminale. Ma finora nulla sembra davvero complesso o eccitante. Non mi aspetto niente di più e niente di meno che una divertente attività collaterale che devo affrontare ogni poche ore per garantire un reddito di gioco costante.

(Conosciamo già le missioni secondarie in primo piano del riavvio di Saints Row. Tuttavia, il concetto non è stato realmente sviluppato o approfondito).
(Conosciamo già le missioni secondarie in primo piano del riavvio di Saints Row. Tuttavia, il concetto non è stato realmente sviluppato o approfondito).

Il mondo di gioco: Quello che abbiamo visto finora di Saints Row non ci porta esattamente a sperare in un mondo di gioco vivace o coinvolgente. Anche nelle posizioni centrali, sono pochi i passanti a piedi o al volante di veicoli. Qui, una fauna vivace o effetti meteorologici come trombe d’aria o tempeste di sabbia (proprio in armonia con l’ambientazione del deserto) compenserebbero l’impressione di un mondo di gioco piuttosto arido e triste.

Gli stessi NPC non sono esattamente convincenti con il loro comportamento umano a distanza ravvicinata e, a parte la comunicazione tramite emoji, le possibilità di interazione sono limitate. Di conseguenza, la popolazione civile sembra uno scenario solo in parte convincente. Altri mondi aperti di grandi città lo hanno gestito meglio per anni.

Naturalmente, non voglio saltare alle conclusioni qui; Mi piace molto il deserto di Saints Row, per esempio, che pullula di flora! Quanto sia vario il mondo di gioco di Saints Row può essere verificato al più presto quando verrà rilasciato. Aree progettate in modo diverso potrebbero certamente contribuire alla sensazione di mondo aperto, ma la città (interna) in particolare mi sembra ancora troppo vuota e senza vita al momento.

La grafica: Il gioco almeno sembra abbastanza solido e si possono vedere soprattutto i suoi rispettabili effetti di luce esplosioni lussureggianti. Tuttavia, il nuovo gameplay si rivela anche un’arma a doppio taglio: le animazioni rigide e i volti sono difficili da ignorare, gli oggetti scoppiettanti e il livello di dettaglio in rapida diminuzione in volo o da lontano possono a volte spaventare.

Sì, Saints Row non è mai stata una tavola grafica e nemmeno il riavvio. Ma avremmo potuto aspettarci di più da un nuovo gioco open world nell’anno 2022, soprattutto in termini di lungimiranza.

LEGGI ANCHE :  Anteprima della patch 12.23 di League of Legends

Saints Row vuole reinventarsi dopo una lunga pausa, ma osa uscire troppo poco dalla propria zona di comfort in termini di gameplay, design delle missioni e mondo aperto. Il risultato potrebbe essere un solido sequel di Saints Row 3 che avrebbe dovuto essere rilasciato anni fa.

Conclusione dei redattori

Se Saints Row non fosse un riavvio, incolperei il gioco per aver calciato sul posto. Ma in realtà non è giusto. Dopotutto, lo sviluppatore Volition si è già avventurato in regni completamente nuovi e ha persino sperimentato ludici con Saints Row 4 e Gat out of Hell. Quindi Saints Row 2022 non sta calpestando il posto, sta facendo addirittura qualche passo indietro.

Certo, graficamente è decisamente più carino di Saints Row 3 e soprattutto le complesse opzioni di personalizzazione di personaggio, auto e armi deliziano il mio cuore di tuning e artista. Ma il fatto che Volition sembri essersi sviluppato poco o niente in termini di gameplay, design delle missioni e design del mondo aperto mi frustra immensamente come fan della serie. Proprio perché Saints Row sarà un reboot. Perché se ora la lite viene spinta contro il muro dopo una pausa troppo lunga, il danno sarà molto maggiore che se Volition avesse semplicemente impiegato qualche anno in più.

Perché non c’è ancora un sistema di copertura dopo quattro parti della serie? Perché il feedback sui risultati o la fisica non sono stati modificati? Non c’erano idee migliori per le missioni principali e secondarie che riscaldare ciò che i fan della serie hanno già giocato a vomitare? Secondo me, Saints Row dovrebbe fare meno affidamento su espedienti e una formula ben nota e risucchiata, ma dovrebbe avventurarsi in nuove sfaccettature giocose.

Certo, Saints Row ha altri problemi. Per quanto riguarda il suo gruppo di gioco, ad esempio, Volition si è completamente seduto tra le sedie. Certo, cerco di rimanere ottimista riguardo al rilascio di agosto 2022, ma sta diventando sempre più difficile per me.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *