Tendenze principali: Zeus e Tiny sono stati capiti?  – DOTABUFF

Tendenze principali: Zeus e Tiny sono stati capiti? – DOTABUFF


Tiny è l’eroe più contestato del Major finora con il cento per cento di pick and ban rate. Nonostante l’elevata popolarità, o forse proprio per questo, la sua percentuale di vittorie è molto bassa, scendendo al di sotto del 40%. Zeus si trova in una posizione in qualche modo simile: ha giocato sette partite, vincendone solo una. Gli eroi sono davvero sopravvalutati o ci sono altri motivi per le loro scarse prestazioni? Diamo un’occhiata.

Tiny è spesso considerato un plettro flessibile: puoi aprirlo presto e poi regolarti di conseguenza. Questa linea di pensiero non sembra riflettere più la realtà, tuttavia, con il core Tiny che ha una percentuale di vincita abissale del 20%. L’eroe semplicemente non sembra funzionare come midlaner, anche se va notato che un piccolo campione di cinque giochi è tutt’altro che conclusivo.

Tuttavia, la tendenza c’è e questo è molto sorprendente, dato che Tiny ha vita piuttosto facile contro la maggior parte degli eroi. Ha un danno superiore per l’ultimo colpo, un alto potenziale di ridimensionamento e tempo. Non riesce a coltivare il piccolo accampamento facilmente come la maggior parte degli altri midlaner a causa della sua riserva di mana limitata, ma il più delle volte lo compensa con gli ultimi colpi e le negazioni di wave creep.

LEGGI ANCHE :  LEC Settimana 6 Giorno 2 Summer Split 2022 Riepilogo

La situazione sembra leggermente migliore per il supporto Tiny: il 46% di percentuale di vittorie in 13 partite è una statistica decente, soprattutto per un eroe che viene scelto molto nella prima fase. Tiny ha una progressione di gioco iniziale molto simile nel ruolo di supporto, in genere affrettando Blink Dagger e molti dei suoi successi e fallimenti possono essere attribuiti al fatto che ottiene Blink Dagger in modo tempestivo.

Finora non c’erano nemmeno tentativi di Tiny nella posizione uno al Major, anche se dato l’ultimo round di nerf a questo stile di gioco è comprensibile. Ciò che non lo è, però, è il tasso di concorso del 100%. L’eroe è stato lasciato passare in 18 partite ed è stato bandito in 14.

Andando avanti, ci aspettiamo che i team inizino a valutare di meno Tiny e che il suo tasso di pick+ban diminuisca. Ha molto senso come avido eroe di supporto: mentre la sua presenza in corsia e l’affidabilità dell’iniziazione non possono essere paragonate a eroi come Marci e Earth Spirit, nelle parti successive del gioco, dopo l’acquisto di Blink Dagger, ha lo strumento di riposizionamento più potente oltre a un fantastico stordimento AoE.

LEGGI ANCHE :  Overwatch Anniversary Remix Vol. 3 evento che inizierà il 9 agosto

Riteniamo anche che la sua popolarità sulla corsia centrale diminuirà in modo significativo. Non può offrire lo stesso controllo affidabile e la stessa utilità della maggior parte degli altri eroi della corsia centrale e le sue capacità di iniziazione sono quasi identiche a Tiny interpretato in un ruolo di supporto, solo che può entrare in linea prima.

Sebbene ridimensioni in termini di danno, riteniamo che molti altri eroi intermedi possano ridimensionare quasi altrettanto bene o anche meglio, fornendo al contempo un’uscita di danno magico più forte. Può essere molto importante nelle fasi successive del gioco, quando i valori di armatura degli eroi da trasporto diventano molto alti e la loro durata BKB diventa bassa: avere una fonte di danni magici sostenuti è spesso una necessità per un combattimento di successo.

Zeus è stato annunciato come uno degli eroi più OP entrati nel Major, ma non sembra che sia troppo eccitante solo per le statistiche. Una vittoria in sette partite è a dir poco scoraggiante. Sembra che la maggior parte dei giocatori fosse pronta ad affrontare Zeus sia in posizione centrale che di supporto.

LEGGI ANCHE :  Le migliori impostazioni CSGO per migliorare il tuo gioco

Parte di esso sono le squadre che stanno riscoprendo Pipe of Insight, a lungo dimenticata, che fornisce un’aura molto potente contro i danni magici sostenuti. Wraith Pact era l’oggetto difensivo preferito contro i danni da scoppio, ma il problema è che Zeus in particolare ha difficoltà a rimanere fuori dalla sua portata effettiva.

Parte di esso sono i nuclei e il supporto per l’acquisto di più gocce di pioggia infuse e il non preoccuparsi di scegliere un primo derivato di Cloak. A volte i supporti terminano anche il gioco con un mantello casual, mentre trasporta l’acquisto di Mage Slayer. Quest’ultimo può essere un’ottima progressione per il Bastone dell’Oblio di riserva, dopo che Echo Saber è stato disassemblato in BKB. E non è come se fosse uno slot sprecato, data una potenziale progressione di Bloodthorn in seguito.

Tutto sommato, sentiamo che Zeus verrà ancora scelto, ma diventerà un eroe del secondo e terzo stadio. Può essere molto bravo contro personaggi con armature alte e HP bassi come Terrorblade, ma non può più essere scelto casualmente nella prima fase: il fattore sorpresa è scomparso ei giocatori hanno imparato ad adattarsi sia in termini di oggettistica che di stile di gioco.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.