Tutti i team VALORANT si sono qualificati per l’evento principale NA VCT Challengers Stage Two del 2022

Tutti i team VALORANT si sono qualificati per l’evento principale NA VCT Challengers Stage Two del 2022


Un’altra trasferta del VCT Masters a Reykjavík, un altro trofeo nel gabinetto per il Nord America. OpTic ha alzato la bandiera dopo che The Guard ha vacillato e, sebbene il viaggio di OpTic da e attraverso Masters non sia stato impeccabile, si sono presentati quando contava e hanno rivendicato la vittoria.

Ora gli occhi del mondo si posano ancora una volta su NA, in vista dell’importantissimo main event della NA VCT Challengers Stage Two. Per le squadre che non si sono comportate bene nella prima fase, correre qui è una necessità se hanno qualche speranza di competere per un titolo alla Champions quest’anno.

LEGGI ANCHE :  Esclusivo: il nuovo CEO di Virtus.pro parla dell'accordo ESforce e del divieto di tornei

L’evento principale della NA VCT Challengers Stage Two sarà composto da 12 squadre: le prime quattro della prima fase, le prime quattro della prima qualificazione aperta e le prime quattro della seconda qualificazione aperta. Ecco uno sguardo a tutte le squadre qualificate.

Immagine a cura di Scott Robertson.

The Guard (n. 1 nella prima fase)

La rapida ascesa alla ribalta della Guardia è stata la trama dominante della prima fase, dal loro 4-1 nella fase a gironi che includeva lo smantellamento di 100 ladri, a una corsa ai playoff che li ha visti battere i migliori di NA in Sentinels, Cloud9 e OpTic in rotta verso un primo posto finale. Sì, la loro prestazione al Masters Reykjavík ha lasciato molto a desiderare, ma il loro miglioramento da giovani con prestazioni inferiori a campioni regionali in pochi mesi è quasi inaudito. Con un’abbondanza di giovani e un allenatore venerato che chiama i colpi, The Guard ha un futuro luminoso e cercheranno di lasciarsi il passato alle spalle nella seconda fase.

OpTic Gaming (n. 2 nella prima fase)

Non è stato facile per i membri del Muro Verde. Dopo essere caduti nel gran finale degli NA Challengers, hanno scoperto di essersi persi un addio ai playoff del Masters. E in Masters, hanno affrontato una partita di eliminazione in tre scenari separati prima di raggiungere il gran finale. Ma OpTic è andato 10-0 nelle mappe combinate giocate durante le partite di eliminazione della fase a gironi, la finale del girone inferiore e il gran finale. Quando erano con le spalle al muro, hanno risposto alla chiamata e alla fine hanno ucciso la bestia internazionale per riscattare la loro poco brillante esibizione di VCT Champions 2021.

Cloud9 (n. 3 nella prima fase)

Durante la fase a gironi di NA VCT Challengers One, Cloud9 è stata solo una delle due squadre a ottenere un record di imbattibilità prima dei playoff. Hanno coronato quella tappa con una grande vittoria su The Guard e C9 prendere uno dei due posti NA al Masters sembrava quasi inevitabile. Ma una sconfitta di poco conto decisa da un paio di round contro OpTic li ha mandati nel girone inferiore, e la loro corsa nel girone inferiore si è conclusa probabilmente con la peggiore sconfitta in assoluto di questa squadra C9, una spazzata di tre mappe da parte di The Guard che ha deluso le speranze di C9’s Masters. I ragazzi di C9 si sono sempre divertiti insieme, e questo non cambierà, ma non sorprenderti di vederli uscire presto per fare una dichiarazione.

XSET (n. 4 nella prima fase)

XSET è arrivato quarto durante la fase uno, proprio come hanno fatto ai playoff della fase tre di NA dell’anno scorso e al NA Last Chance Qualifier. Questa volta è stato sufficiente per raggiungere la fase due, ma questa squadra è una delle squadre costantemente migliori di NA che deve ancora raggiungere un evento internazionale. Forse finalmente sfondano questa fase.

NRG Esports (Open Qualifier One)

NRG ha rivendicato il suo posto nell’evento principale NA Challengers 2022 come prima squadra a qualificarsi dalla prima qualificazione aperta. Il ritorno di Ethan nell’organizzazione ha dato nuova vita al roster e il trio di Ethan, s0m e tex ha molto potenziale.

FaZe Clan (Open Qualifier One)

FaZe si è ritirato dalla loro spirale di un anno. Sono passati dall’essere la squadra più eccitante e pericolosa del Nord America all’inizio del 2021, a un contendente regionale marginale, a non raggiungere nemmeno l’evento principale della prima fase del 2022. Dopo un’altra ricostruzione intorno a Babybay, il nuovo trio di supamen, in bilico e POACH potrebbe essere la squadra migliore con la quale la superstar diffamatoria di FaZe abbia mai giocato.

TSM (Open Qualifier One)

Un’altra squadra resuscitata grazie a una raccolta di nuove parti è TSM. Invece di scommettere esclusivamente su talenti giovani e non provati, TSM ha scelto un giocatore esperto e flessibile in gMd, un ex membro di lunga data del Gen.G. Ma hanno anche catturato un talento molto giovane su sette e cercheranno di sviluppare ciò che 100T e T1 lasciano andare. Quando suona TSM? Quando inizia l’evento principale di Stage 2 Challengers.

Luminosity Gaming (Open Qualifier One)

Luminosity ha lottato per tornare all’evento principale, dopo non essere riuscito a qualificarsi automaticamente ai playoff della prima fase per una sola serie. Sono una delle poche squadre al di fuori delle prime quattro di NA a non apportare modifiche al roster, ma la fiducia dell’organizzazione in questa squadra è stata premiata con impressionanti vittorie consecutive contro Sentinels e Version1 nelle qualificazioni aperte.

100 ladri (Open Qualifier Two)

100 Thieves sono andati con una revisione quasi completa del roster e della struttura del loro team VALORANT tra le fasi, introducendo uno staff completamente nuovo e sostituendo la maggior parte del roster principale originale. Dopo un paio di sconfitte contro il TSM nella prima qualificazione aperta, 100T si è ripreso nella seconda qualificazione con una serie impressionante, coronata da alcune prestazioni impressionanti della giovane superstar Asuna.

Evil Geniuses (Open Qualifier Two)

Due membri principali che vanno avanti? Nessun problema per Evil Geniuses. EG ha colmato le lacune lasciate da Pho e YaBoiDre con un paio di giovani giocatori non provati in C0M e Apotheon, rispettivamente di Akrew e Renegades. Ma la forza trainante dietro EG è stata il breakout play di Jawgemo, che ha il più alto ACS, K/D e ADR di qualsiasi giocatore nella parte a doppia eliminazione della seconda qualificazione. È lui il prossimo grande duellante americano?

Ghost Gaming (Open Qualifier 2)

È meglio che inizi a credere alle storie di fantasmi, ci sei! Ghost Gaming ha finalmente ottenuto un certo successo in VCT, dopo aver perso le qualificazioni in tutte e tre le fasi lo scorso anno. Il creatore della differenza è stato Aproto, l’ex fondazione di lunga data del roster Luminosity 2021. La sua presenza ha tirato fuori il meglio dai suoi compagni di squadra; sia NiSMO che koalanoob sono finiti tra i primi 12 in ACS per tutti i giocatori nella parte double-elim della seconda qualificazione.

Sentinelle (Open Qualifier Two)

Ci sono voluti più tempo di quanto chiunque potesse aspettarsi, ma il roster riorganizzato delle Sentinelle è finalmente tornato all’evento principale grazie al posto finale fuori dalla seconda qualificazione. I giocatori, con la nuova aggiunta Kanpeki di Akrew, hanno salvato il loro meglio per ultimo con un record di 10-0 sulla mappa in cinque vittorie consecutive nel girone inferiore per riqualificarsi, e la coesione che li ha portati a dominare la prima metà del 2021 sembrava riaffiorare. Gli autodefiniti “personaggi principali” di VALORANTE sono tornati per scrivere un altro capitolo.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.