valde all’uscita da OG: “Le nostre ambizioni non erano all’altezza”

valde all’uscita da OG: “Le nostre ambizioni non erano all’altezza”


In un’intervista esclusiva con Dexerto, Valdemar “valde” Bjørn Vangså parla della decisione di esplorare le sue opzioni lontano da OG e di cosa cerca nella sua prossima squadra.

Per Valde, la sua prossima mossa di carriera potrebbe definire la sua eredità.

Sta valutando attentamente le sue opzioni dopo un deludente mandato di 30 mesi con OG, un altro capitolo di una carriera che è stata segnata da promesse non mantenute. Dopo un incarico difficile con North, in cui a un certo punto si è persino assunto la responsabilità di guidare la squadra, Valde ha cercato di voltare pagina quando è entrato a far parte di OG proprio mentre la famosa organizzazione di Dota 2 stava entrando in gioco, ma alla fine è stato più o meno lo stesso.

João Ferreira per PGL

Dopo oltre due anni con OG, valde è pronto per andare avanti

Il suo tempo con la nazionale si è concluso l’11 maggio, quando è stato trasferito in panchina. L’annuncio è arrivato quando OG si sta concentrando sullo sviluppo del talento, che negli eSport è quasi sempre usato come eufemismo per fare tagli.

“Vogliono concentrarsi sui giocatori più giovani e sviluppare una squadra da zero, mantenendo solo alcuni pezzi della vecchia squadra”, dice Valde a Dexerto. “E non è una direzione in cui mi vedo andare.

“Ho partecipato alla costruzione del roster originale OG da zero. Ho anche provato un po’ lo stesso con North verso la fine. Quindi sento di essere pronto per una squadra diversa, in grado di lottare per i trofei ora e giocare in tutti i grandi tornei.

“Le nostre ambizioni future non erano allineate, quindi penso che sia stato abbastanza naturale prendere strade separate”.

Meno di appena due mesi fa, Valde aveva parlato di quanto fosse “felice” in OG e ha evidenziato i progressi che la squadra aveva fatto da quando ha firmato Nemanja ‘⁠nexa⁠’ Isaković per sostituire Aleksi ‘⁠Aleksib'” Virolainen. Ma la loro stagione è stata deragliata quando non sono riusciti a qualificarsi per il PGL Major Antwerp, il secondo Major consecutivo che hanno mancato.

valde era ancora disposto a impegnarsi in OG, a condizione che fossero fatte “alcune mosse significative nel roster” per potenziare la potenza di fuoco della squadra. Ma quando è diventato chiaro che l’organizzazione voleva muoversi in una direzione diversa, non aveva altra scelta che cercare un futuro altrove. Una squadra come ENCE ha impiegato più di un anno per arrivare dove si trova ora dopo aver percorso la stessa strada. valde, che compirà 27 anni il prossimo mese, non può permettersi di aspettare così a lungo.

LEGGI ANCHE :  Il nuovo sparatutto Project Ferocious mira a ereditare il vecchio Far Cry con i dinosauri e la fisica

“Tutti sanno che la tua carriera non dura per sempre”, dice. “Devi sfruttarlo al meglio finché puoi. Alla fine della giornata, nessuno ricorda chi è arrivato secondo. Per me, si tratta di cercare di vincere titoli ed essere parte di una squadra che ha le mie stesse ambizioni.

“Non voglio far parte di un progetto che parte da zero, ma di una squadra che è già consolidata e dove posso essere come l’ultimo pezzo del puzzle”.

Manca un altro maggiore

Dopo due anni di leadership di Aleksib, giocare con un nuovo sistema è stato come una boccata d’aria fresca per la squadra e i giocatori si sono assicurati di farlo notare pubblicamente. Anche per nexa era necessario il cambio di scenario, anche se c’era preoccupazione per quanto fosse impegnato nel ruolo dopo aver espresso il desiderio di smettere di chiamare in G2.

Sembrava uno scenario vantaggioso per tutte le parti coinvolte e i primi segnali sono stati incoraggianti. OG si è assicurato un posto nelle BLAST Premier Spring Finals dopo aver superato un gruppo difficile che includeva anche NAVI, Astralis e MIBR prima di battere NIP nei playoff.

Le prime crepe sono apparse quando la squadra è uscita dall’IEM Katowice all’ultimo posto dopo aver perso contro Heroic e MOUZ (che all’epoca erano al 33 ° posto nel mondo e avevano Jon “JDC” de Castro come sostituto). Tutti hanno sentito crescere il peso delle aspettative in vista dell’RMR, un momento decisivo per una squadra che era inciampata nell’ultimo ostacolo nelle qualificazioni per lo Stockholm Major.

Le sconfitte contro NAVI e forZe dopo una vittoria contro MOUZ hanno messo OG contro le corde nel torneo RMR. Sono sopravvissuti alla loro prima serie di eliminazione contro Unique, ma poi non sono riusciti contro Eternal Fire, lasciando i giocatori sventrati e increduli.

“È stato terribile”, dice. “Penso che non avessimo scuse, ad essere onesti. Possiamo incolpare noi stessi solo alla fine della giornata. Non abbiamo giocato abbastanza bene, non lo volevamo abbastanza.

“Abbiamo fatto buoni match-up ma i risultati non ci sono stati”.

valde è d’accordo con la valutazione secondo cui la comunità ha dato troppa importanza ai primi risultati della squadra. “Con il senno di poi, direi di sì”, dice, definendo la corsa dei BLAST Premier Spring Group “un po’ sopravvalutata”. Secondo lui, la squadra ha semplicemente approfittato del periodo della luna di miele e del fatto che gli avversari all’inizio non sapevano come prepararsi per questa nuova versione di OG. Ma una volta che sono stati capiti, OG non è stato all’altezza in termini di coerenza e non è stato in grado di trovare una via d’uscita da una crisi.

João Ferreira per PGL

nexa è stata presa di mira per le lotte di OG, ma valde dice che la colpa è dell’intera squadra

LEGGI ANCHE :  Le skin Galil AR che dovresti avere

Inizialmente elogiato per i miglioramenti della squadra al suo arrivo, nexa ha improvvisamente visto l’opinione della comunità rivoltarsi contro di lui. Tuttavia, valde dice che la colpa del crollo della squadra è di tutti.

“All’inizio aiutava davvero quei giocatori [flameZ and niko] che abbiamo nexa”, dice. “Ma penso che verso la fine non ha funzionato.

“Non posso dare tutta la colpa a Nexa, penso che tutti abbiamo avuto la nostra giusta parte di colpa. Singolarmente, non abbiamo giocato abbastanza bene e non siamo stati coerenti come squadra. Volevamo muoverci in direzioni diverse e avevamo visioni diverse del gioco”.

Mentre Valde chiude questo capitolo della sua carriera, guarda indietro a questo periodo con OG con sentimenti contrastanti. “È stata un’esperienza di apprendimento enorme, ma è stata anche piena di un po’ di delusione”, afferma.

Nonostante la mancanza di titoli o apparizioni Major, OG è arrivato vicino a sfondare tra i primi cinque nella classifica mondiale in più occasioni e ha mostrato barlumi di brillantezza qua e là. Ma non sono mai stati in grado di fare quel passo in più, quello che separa i contendenti dai pretendenti. In alcuni tornei, OG sembrava una squadra d’élite; in altri, erano poco più che anche-rans.

“Ci siamo avvicinati alla vittoria dei tornei e alla sfondamento”, osserva valde. “Ma non siamo riusciti costantemente a fare il salto finale per essere una squadra davvero buona.

“Mi è piaciuto molto giocare con molti giocatori diversi e ho anche incontrato molte persone straordinarie nell’organizzazione. Ma alla fine della giornata, i risultati contano molto. Questo è ciò a cui puoi guardare indietro quando non giochi più”.

Obiettivi di carriera

Con solo sette mesi rimasti sul contratto che ha firmato nell’aprile 2021, Valde dovrebbe essere corteggiato da molte squadre poiché la fine di un ciclo Major porta sempre una raffica di attività di roster.

LEGGI ANCHE :  Il CLG al primo posto continua a girare rovente, affronta i campioni in carica EG prima perdita di LCS 2022 Summer

valde dice che non c’è alcuna preferenza che la sua prossima squadra sia danese o internazionale poiché vede pro e contro in entrambe le opzioni. “Sarebbe più facile giocare con una squadra danese in termini di lingua e cultura”, spiega. “Con una squadra internazionale, ci sono più opzioni disponibili, ma potrebbe essere più difficile ottenere un ottimo gioco di squadra e cose del genere”.

Una nuova sfida potrebbe dare a Valde la possibilità di rifiorire in un ruolo centrale dopo che è passato in secondo piano per la maggior parte del suo incantesimo OG per il bene della squadra. Tuttavia, dice che può anche continuare a svolgere “un ruolo di supporto / ancoraggio” purché i suoi compagni di squadra “siano abbastanza bravi da ricoprire gli altri ruoli”. Tutto dipende dalla squadra. Ma vuole chiarire una cosa: non ha alcun interesse a essere di nuovo un leader nel gioco.

Nonostante tutte le carenze delle sue squadre, valde è rimasto un giocatore costante, sia su LAN che online. Ma con un’apparizione solitaria nella classifica dei migliori 20 giocatori di HLTV, nel 2018, e un solo titolo Big Event a suo nome, da DreamHack Masters Stockholm, il suo posto nel pantheon del Counter-Strike danese non è nemmeno assicurato, qualcosa che era quasi impensabile quando è salito in cima al gioco con Heroic nel 2016 e nel 2017.

Adela Sznajder/ESL Gaming tramite ESPAT

valde insiste che è affamato come sempre e vuole vincere i titoli che si sono rivelati sfuggenti in North e OG

Ecco perché è così importante per Valde recuperare il tempo perso. Dopo anni di crepacuore, sfiorati e turni poco performanti, vuole essere più di un buon giocatore in una squadra decente. Desidera ardentemente ciò che sente essere suo di diritto: un posto in una squadra di alto livello che può sfidare per i titoli più importanti.

“Sono in una fase in cui ho bisogno di prendere le decisioni giuste”, dice. “Anche per questo ho deciso che non voglio entrare in un’altra squadra mediocre dove le cose non vanno per il verso giusto e dove non sono felice.

“Sono ancora super motivato. Amo gareggiare e amo giocare i grandi tornei, quindi voglio trovare una squadra che possa aiutarmi a raggiungere i miei obiettivi e che io possa aiutare a raggiungere i loro. Mi sento come se fossi stato un giocatore davvero coerente, tenendo conto dei ruoli che ho avuto.

“Credo ancora di poter giocare ai massimi livelli. Quindi si tratta di trovare la squadra giusta per dimostrarlo. Spero che mi arrivi l’offerta giusta”.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.