Valorant Nuovo agente Deadeye

Valorant Nuovo agente Deadeye

Riot Games ha la passione di incuriosire i propri fan. È tradizione per Riot fornire indizi nascosti prima di rilasciare un nuovo agente in Valorant. Questa tradizione è iniziata con il rilascio di Killjoy, precedentemente menzionato in una carta giocatore, o tracce misteriose in Icebox prima del rilascio di Yoru e sfere luminose in diverse mappe prima del rilascio di Astra.

Questa volta, Riot ha nuovamente fornito indizi nascosti sul loro prossimo agente Valorant. Questo indizio è stato scoperto da appassionati; perché se non presti attenzione, lo mancherai facilmente. Questo indizio è nel video di “One Year Anthem”. È stato rilasciato da Riot il 21 giugno 202.

Teaser trovato nel primo anno di Anthem.

Il video è stato realizzato per celebrare un anno di Valorant. Nel video, ci sono momenti di giocatori e streamer di tutto il mondo. E come si divertono con Valorant dalle rispettive prospettive combinate con fantastiche animazioni. Nel video, c’è una breve apparizione che mostra un uomo con una caratteristica unica nell’occhio destro.

L’account Twitter di Valorleaks dice che l’uomo, che dovrebbe essere il prossimo agente di Valorant, ha il nome in codice “Deadeye”. La stessa Riot Games ha precedentemente affermato che prevede di rilasciare sei nuovi agenti ogni anno. Quest’anno ci hanno presentato Astra e KAY/O. Quindi la possibilità dello sbarco di questo Agent, puoi avvenire solo nel prossimo atto.

Puoi trovare questo Valorant Agent con il nome in codice “Deadeye” nel video a 3:22 minuti, per solo 1 secondo. Dagli screenshot condivisi, sembra che l’uomo abbia in mano un fucile che probabilmente sia un cecchino. Un’altra caratteristica unica che sembra è che quest’uomo ha tatuaggi su entrambe le braccia.

LEGGI ANCHE :  I tornei più importanti di Valorant

Riot Games non ha detto nulla al riguardo, ma possiamo aspettarlo all’inizio di Valorant Episode 3, Act 2. Nome in codice “Deadeye”, c’è la possibilità che questo Valorant Agent agirà in seguito come Duellante.

Nuovo agente Deadeye

L’arrivo di Valorant Episode 3 Act 2: Reflection lo scorso 8 settembre promette sorprese

 L’arrivo di una nuova fase nella storia di Valorant promette di portare una quantità diversa di nuovi contenuti. Sembra anche che sia in arrivo un nuovo Valorant Agent, chiamato Deadeye. Sebbene Riot Games non abbia rivelato molto su questo nuovo Valorant Agent, diversi dettagli sono già stati rivelati tramite teaser e perdite.

NEW VALORANT EPISODE 3 'DEADEYE' AGENT LEAKED & KAY/O GABE KUNDA VOICE  ACTOR SAID HI TO Y'ALL!!! - YouTube

In precedenza, è stato annunciato di più sui nuovi contenuti in arrivo per Valorant. Include la nuova mappa Valorant Fracture, che sarà pubblicata con l’uscita dell’Episodio 3 Atto 2. Ci sarà anche un nuovo Battle Pass for Reflection. Ti permetterà di sbloccare non solo nuove skin e portachiavi per le armi. Ma anche nuove carte giocatore e colleziona spray.

Design Valorant Deadeye

Molto è ancora sconosciuto su Deadeye: lo sviluppatore Riot Games non ha ancora confermato nemmeno il nome del potenziale nuovo Valorant Agent. Riot ha pubblicato diversi piccoli teaser nel video di Year One Anthem dello scorso giugno, che potrebbe riferirsi a Deadeye. Intorno alle 3:22, ad esempio, è possibile vedere una silhouette stilizzata di una figura maschile finora sconosciuta con occhiali, alcuni tatuaggi e un gilet più pantaloni Smart. Come osservatore attento, puoi anche trovare concept art per questa figura su alcune pareti.

Sebbene Riot Games non abbia ancora annunciato un nome per il prossimo Valorant Agent, molti leaker concordano sul fatto che “Deadeye” sarà davvero il nome del prossimo Valorant Agent.

LEGGI ANCHE :  I tornei più importanti di Valorant

Abilità Valorant Deadeye

Sebbene non si sappia ancora molto sulle abilità di Deadeye, il proiettile all’inizio del trailer di Fracture è associato al nuovo Valorant Agent.

Il proiettile potrebbe essere correlato all’abilità Ultimate di Deadeye: potrebbe essere un proiettile che fa molti danni o magari fa fuori un avversario in una volta sola.

Il tipo di ruolo che Deadeye assume in Valorant è ancora principalmente oggetto di speculazioni. Riot ha recentemente rilasciato Duelist e Initiator Agents, quindi forse Deadeye sarà più un controller o una sentinella.

VALORANT Agent Deadeye arriva poco dopo il nuovo Battle Pass

Quando arriverà il prossimo agente in VALORANT? Presumibilmente l’arrivo del nuovo combattente è imminente a settembre.

Si dice che il 17° agente VALORANT “Deadeye” stia per essere rilasciato.

Secondo i media, il nuovo combattente si svolgerà poco dopo l’uscita dell’Episodio 3: Atto II. Va in onda l’8 settembre.

L’agente Deadeye è stato avvistato per la prima volta a giugno per il primo anniversario di VALORANT. Riot Games ha rilasciato l’inno “Year One” come parte della celebrazione. Da allora, sono seguiti piccoli frammenti con suggerimenti come nell’attuale anteprima del nuovo Battle Pass.

A parte il nome in codice “Deadeye”, non si sa nulla del nuovo arrivato nell’universo VALORANT. Il nome “Deadly Eye” indica almeno che l’agente può prendere di mira gli avversari con precisione. Tutto il resto è pura speculazione. Dopo l’uscita dell’Episodio 3: Atto II l’8 settembre, Deadeye potrebbe apparire come parte della prossima patch il 22 settembre.

LEGGI ANCHE :  I tornei più importanti di Valorant

Difensori nel mezzo dell’H

Un’altra modifica alla mappa è il layout. Questo ha la forma di un’enorme lettera H, con i siti delle bombe su entrambi i lati della H, e la barra che collega le strisce verticali della H è dove si trova il reattore nucleare. È anche il luogo in cui si generano i difensori, mentre gli attaccanti si generano su entrambi i lati dei difensori. Significa che gli attaccanti ora eseguono una manovra a tenaglia, per così dire, e attaccano i difensori da due lati contemporaneamente.

Questo è un enorme cambiamento rispetto al rapporto normale, in cui i difensori possono essere passivi e aspettare che gli attaccanti arrivino sul luogo della bomba. Ora devono giocare in modo proattivo, il che porterà a una dinamica completamente diversa. Non è ancora noto se questo possa essere utilizzato anche a fini concorrenziali. Ci sono già stati diversi playtest sulla mappa. Ma nessun giocatore professionista ha emesso alcun verdetto sulla nuova mappa. Quindi potrebbe andare in entrambi i modi. In ogni caso, è un cambiamento pesante rispetto al modo in cui la maggior parte delle mappe sono realizzate negli sparatutto. Ciò potrebbe significare che Riot ha escogitato un approccio unico o, e c’è una possibilità approssimativamente proporzionale, che l’azienda faccia un enorme passo falso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *